Google termina di supportare Daydream VR e di vendere Daydream View

Google termina di supportare Daydream VR e di vendere Daydream View

Google ci aveva creduto molto, ora molla la presa: la realtà virtuale tramite smartphone e visori VR sembra essere stata una moda passeggera durata meno di 4 anni.

 

Scritto da , il 04/10/20

 

Seguici su

 
 

Dopo quattro anni circa dal lancio, il software Daydream VR termina di essere supportato dal suo creatore, Google. L'annuncio è arrivato con un aggiornamento della pagina del supporto ufficiale online di Google, dove senza giri di parole viene chiaramente ora riportato: "Il software Daydream VR non è più supportato."

Daydream VR è la piattaforma per la realtà virtuale che Google ha annunciato alla fine del 2016, sviluppata per essere integrata in alcuni telefoni certificati a partire da Android 7.1 Nougat. Per fruire al meglio delle esperienze VR basate su questa piattaforma, Google ha introdotto il suo visore Daydream View assieme con un controller abbinato per consentire agli utenti di muoversi all'interno delle esperienze VR di Daydream facilmente.

Google ha comunicato che il supporto dell'app Daydream termina con Android 11. Questo non significa che sui dispositivi alimentati da Android 11 l'app Daydream non può essere installata, ma potrebbe su questi funzionare male: "L'app Daydream VR non è più supportata da Google e potrebbe non funzionare correttamente su alcuni dispositivi con Android 11 o versioni successive" spiega Google.

Al momento, i proprietari di dispositivi abilitati potrebbero comunque essere in grado di accedere al servizio Daydream VR, ma questo software non riceverà più aggiornamenti software o di sicurezza.

Molte delle app ed esperienze di terze parti all'interno di Daydream potrebbero essere ancora disponibili come app autonome nel Google Play Store. Google non si aspetta che gli utenti possano perdere le informazioni o le funzionalità dell'account per le app di terze parti come conseguenza alla fine del supporto di Daydream VR da parte sua.

Google ha ringraziato tutti gli utenti che hanno utilizzato Daydream VR e Daydream View nel corso di questi anni, confermando al contempo che saranno comunque in grado di visualizzare i contenuti VR sui visori e controller compatibili, incluso il suo Daydream View. Quest'ultimo, tuttavia, non è più disponibili per la vendita. Inoltre, praticamente tutti i video relativi al Daydream View caricati da Google sul suo account ufficiale su Youtube risultano rimossi.

La realtà virtuale ha vissuto un paio di anni di popolarità, alimentata solo dal fatto che si trattava di una innovazione, poi le persone hanno presumibilmente compreso le possibilità limitate di questa tecnologia e la sua apparente inutilità.

 

 

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria