Windows 7, termina oggi il supporto mainstream

Windows 7, termina oggi il supporto mainstream

Il 13 gennaio 2015 termina il supporto ufficiale 'mainstream' per Windows 7. Non significa che il computer da oggi non funzionerà più, ma significa che Microsoft non offrirà nuove funzionalità al software. Aggiornamenti di sicurezza fino al 14 gennaio 2020.

 

Scritto da , il 13/01/15

Seguici su

 
 

Giorno sfortunato oggi 13 gennaio 2015 per alcuni utenti di Windows, perchè in questo giorno termina il supporto ufficiale 'mainstream' per Windows 7. Fortunatamente questo non significa che il computer da oggi non funzionerà più, ma significa che Microsoft non offrirà più aiuto e supporto in caso di problemi con il software Windows 7 da oggi in poi. Nessuna nuova funzionalità sarà da oggi aggiunta in Windows 7.

Microsoft è pronta a chiedere a gran voce agli utenti di Windows 7 di migrare al nuovo Windows 8. In alternativa - ed è quello che più consiglio - è possibile attendere il rilascio di Windows 10 entro la fine dell'anno.

Windows 7 è stato rilasciato nel 2009, ha venduto oltre 100 milioni di copie in sei mesi e rimane estremamente popolare. Più stabile del predecessore Windows Vista e per molti migliore al suo successore radicalmente ridisegnato Windows 8, Windows 7 è ancora stimato di essere in esecuzione su circa la metà dei PC attivi in tutto il mondo.

Da oggi Windows 7 non avrà più il supporto 'mainstream', ciò significa che il sistema operativo non riceverà più nuove funzioni, o eventuali modifiche di progettazione o simili. Tuttavia, continuerà a ricevere gli aggiornamenti di sicurezza fino al 14 gennaio 2020 - da questo giorno, cesserà definitivamente il supporto per Windows 7 (come accaduto a Windows XP nel 2014).

Se siete preoccupati per la sicurezza, quindi, state tranquilli: Microsoft continuerà a correggere i problemi di sicurezza fino al 2020, e non siete quindi obbligati a passare a Windows 8 o Windows 10.

La prossima generazione del sistema operativo venerabile di Microsoft è Windows 10 - saltando Windows 9, per qualche ragione - che è atteso nella seconda metà di quest'anno. Microsoft ha in programma di annunciare qualcosa di nuovo legato a Windows 10 ad una settimana da oggi, il prossimo 21 gennaio.

Nel frattempo, potete leggere la nostra guida che vi spiega come passare da Windows 7 a Windows 8.1.

Per Windows 10 recentemente abbiamo appreso che Microsoft sta lavorando su un browser web stand-alone chiamato Spartan, che dovrebbe sostituire Internet Explorer.  Ci sarà poi una nuova barra delle applicazioni, più moderna, con nuove icone e colori semplicistici. Debutterà in Windows 10 anche l'assistente virtuale Cortana, che sarà strettamente integrato con Spartan che avrà il supporto per i comandi vocali come "aggiungi ai preferiti", "fai di questa pagina la mia homepage", e "vai su Google.com". Spartan, che somiglierà molto a Chrome e Firefox, offrirà un nuovo modo di gestire le schede aperte, e si dice anche che supporterà i temi .


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Windows 7, termina oggi il supporto mainstream


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?