OnePlus 5T con display 18:9: Prezzi, Specifiche, Foto e Video Anteprima

OnePlus 5T con display 18:9: Prezzi, Specifiche, Foto e Video Anteprima

Tre gli aspetti principali su cui OnePlus si è concentrata nel realizzare OnePlus 5T rispetto al modello precedente OnePlus 5: display piu' ampio da 18:9, design borderless e migliori fotocamere.

 

Scritto da , il 16/11/17

Seguici su

 
 

OnePlus ha ufficialmente presentato lo smartphone OnePlus 5Tdi cui si è vociferato molto nel corso delle ultime settimane, nel corso della conferenza stampa tenutasi il 16 novembre al 307 Kent Avenue di Brooklyn a Villain (New York) alle ore 11:00 locali, le 17 in Italia.

L'evento di presentazione di OnePlus 5T è stato possibile seguirlo in live streaming da tutti, anche attraverso il player che abbiamo messo a vostra disposizione in questa pagina per scoprire lo smartphone in diretta. Arrivando al telefono, quali sono le specifiche e cosa offre OnePlus 5T di diverso rispetto a OnePlus 5?

 
OnePlus 5T
OnePlus 5T
 

OnePlus 5T - Display, Dimensioni e Processore

OnePlus 5T arriva con un design nuovo rispetto a quello di OnePlus 5 e OnePlus 3T, un design 'borderless' in grado di offrire ampio spazio al display con sottili bordi. Un design che segue quello dei dispositivi top di gamma che sono stati introdotti piu' di recente, a partire da LG G6 e Samsung Galaxy S8 all'inizio di quest'anno. OnePlus 5T viene quindi dotato di un display Full Optic AMOLED di 6 pollici di risoluzione FHD+ (1080x2160 pixel) e con aspect ratio di 18:9. E' possibile calibrare lo schermo in base alle proprie preferenze di visualizzazione, impostandola su quattro diverse modalità: predefinita, sRGB, DCI-P3 e adattiva.

OnePlus 5T misura 156.1x75x7.25mm, pesa 162 grammi ed ha un corpo in alluminio anodizzato con design monoscocca. Al fine di lasciare il piu' spazio possibile al pannello display nella parte frontale, il lettore di impronte digitali in ceramica è stato spostato sulla parte posteriore, in posizione centrale, e puo' sbloccare il telefono in meno di 0,2 secondi.

OnePlus 5T viene alimentato dal chipset Snapdragon 835, lo stesso che alimenta OnePlus 5, con processore octa-core fino a 2.45GHz, 10nm. Due le varianti del telefono: con 6GB di memoria RAM LPDDR4X e 64GB di storage, la seconda con 8GB di memoria RAM LPDDR4X e 128GB di memoria interna. In entrambi i casi il tipo di memoria interna è UFS2.1 2-LANE.

 
OnePlus 5T - dual camera
OnePlus 5T - dual camera
 

OnePlus 5T: le fotocamere

Come il predecessore, anche OnePlus 5T offre una configurazione dual camera nella parte posteriore. Piu' precisamente, la fotocamera principale offre una coppia di sensori da 20MP+16MP(stessa coppia che si trova su OnePlus 5) e apertura F1.7 mentre la fotocamera frontale ha una risoluzione di 16MP.

Anche se le fotocamere sono le stesse di OnePlus 5, la società ha detto di aver deciso di concentrarsi sul miglioramento di due aspetti chiave della fotocamera doppia 5T OnePlus: prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione e ritratti sulla base di "ciò che abbiamo appreso sui nostri utenti e sul modo in cui usano la fotocamera dello smartphone". Il sistema con doppia fotocamera sfrutta due sensori per mettere a fuoco il viso sfocando lo sfondo, per ottenere l'effetto bokeh. Grazie alla compensazione automatica delle vibrazioni e dei movimenti indesiderati durante la registrazione, la stabilizzazione elettronica EIS aiuta a girare video senza sbalzi anche durante le panoramiche e i movimenti difficoltosi. Ispirata ai commenti degli utenti, l’EIS è stata ottimizzata per la registrazione in 4K e assicura stabilità costante anche ai video ad alta risoluzione 4k. Per ottimizzare la quantità di luce catturabile da ciascun pixel, OnePlus 5T è stato dotato di “Intelligent Pixel Technology”: fondendo 4 pixel in uno quando l’illuminazione è inferiore a 10 lux, riduce il “rumore” dell’immagine in ambienti con luce scarsa, migliorando così la nitidezza. Premendo due volte il pulsante di accensione, si attiva subito la fotocamera: la funzione Quick Capture si combina con l’autofocus veloce (Fast AF) per consentire di cogliere lo scatto desiderato prima che sia troppo tardi.

 
OnePlus 5T - ricarica rapida
OnePlus 5T - ricarica rapida
 

OnePlus 5T: sistema operativo, batteria, sensori

Infine, OnePlus 5T arriva con fuori dalla scatola il sistema operativo OxygenOS basato su Android 7.1.1 Nougat, con aggiornamento ad Android 8 Oreo previsto arrivare entro la fine dell'anno. La batteria è da 3300 mAh non removibile dall'utente con ricarica rapida Dash Charge (5V 4A). I sensori integrati in OnePlus 5T sono: lettore di impronte digitali, accelerometro, giroscopio, bussola digitale, prossimita', luce ambientale, RGB, sensore Hub. La connettività comprende USB 2.0 di tipo C, supporto USB Audio, jack audio 3.5mm e doppia SIM entrambe di tipo nano.

Sono quindi tre gli aspetti principali su cui OnePlus si è concentrata nel realizzare il suo OnePlus 5T rispetto al modello precedente OnePlus 5: display piu' ampio da 18:9, design borderless e migliori fotocamere.

 
OnePlus 5T
OnePlus 5T
 

OnePlus 5T - A New View


OnePlus 5T: Prezzi e Disponibilita'

Quanto costa OnePlus 5T? Per alcuni giorni si è vociferato che OnePlus 5T sarebbe stato piu' costoso di OnePlus 5, sia considerato il nuovo design dello smartphone con lo schermo più grande ma anche perché OnePlus negli ultimi anni ha sempre leggermente aumentato i prezzi dei suoi telefoni di punta dal rilascio di OnePlus One nel 2014. E cosi è: OnePlus 5T più costoso del suo predecessore, anche se solo negli USA: il nuovo OnePlus 5T viene a costare negli Stati Uniti da 499 dollari (invece di 469 dollari) mentre in Europa da 499 euro per la versione con 64GB di memoria; il modello con 128GB di storage viene a costare 559 dollari negli USA e 559 euro in Europa. Le vendite iniziano il 21 novembre in USA, Stati Uniti e India. In un tweet pubblicato l'8 novembre, il CEO di OnePlus, Pete Lau, ha detto che "Il costo dei componenti per smartphone è in aumento, ma i telefoni stanno migliorando. Gli utenti di OnePlus apprezzeranno ciò che sta arrivando" suggerendo che il nuovo OnePlus 5T non avrebbe subìto un sostanziale aumento di prezzi rispetto la generazione precedente. 

In Italia, dunque, OnePlus 5T, nelle opzioni da 64 GB / 6 GB Ram e 128 GB / 8 GB Ram di memoria e color (midnight black) è disponibile sul sito web di oneplus a partire dal 21 novembre e solo nella giornata del 21 novembre  presso SlamJam Pop-up store a Milano in Via Pasquale Paoli, 3 CAP 20143. Il prezzo iniziale è di 499 euro per la versione da 64 GB / 6 GB Ram e di 559 euro per la versione da 128 GB / 8 GB Ram.

OnePlus 5T - Unboxing e prime impressioni


OnePlus 5T senza Ricarica Wireless, meglio Dash Charge

La ricarica wireless non è una caratteristica presente nello smartphone OnePlus 5T. Perchè?

Una caratteristica sempre piu' ricercata tanto da essere stata introdotta da Apple nei suoi piu' recenti melafonini iPhone 8 e iPhone X, la ricarica senza fili secondo il CEO di OnePlus, Pete Lau, non è ancora arrivata ad uno stato di sviluppo tale da poter essere ritenuta pronta: "La ricarica wireless è un concetto emozionante che è maturato molto negli ultimi anni, ma considerato lo stato attuale di questa tecnologia, Dash Charge è ancora la scelta migliore" ha spiegato Lau in un post sul blog ufficiale di OnePlus.

Per chi non conosce, Dash Charge è il sistema di caricamento rapido usato da OnePlus per consentire ai telefoni che lo supportano di ricevere in soli 30 minuti l'energia necessaria per funzionare un giorno. Trasferire una simile potenza (Dash Charge produce 20 watt di potenza) tramite i sistemi di ricarica wireless attualmente disponibili non è possibile.

Un altro motivo per cui OnePlus 5T non ha il supporto per la ricarica wireless è che, quando si carica senza fili un telefono cellulare, il dispositivo deve essere appoggiato su un pad di ricarica e "non puo' essere usato per giocare o scattare una foto mentre si trova in carica", cose che invece si possono fare quando il portatile viene ricaricato tramite Dash Charge.

"La ricarica wireless richiede di mantenere il dispositivo perfettamente allineato sul pad per ottenere i tassi di ricarica migliori" spiega Lau. "Alcuni dei migliori pad di ricarica wireless sono commercializzati con un potenziale teorico di 15 watt di potenza, ma questo vale solo se si posiziona correttamente il telefono sul pad. Caricare senza fili più di un dispositivo alla volta divide ulteriormente quel numero, portando ad una carica ancora più lenta del dispositivo".

Il CEO di OnePlus ha aggiunto che la società ha considerato di portare questa tecnologia sul OnePlus 5T ma alla fine è stato di non procedere in questa direzione. Allo stato attuale, secondo Lau, "la carica wireless porta più limiti che libertà". OnePlus prevede di adottare la tecnologia di ricarica senza fili "quando il tempo sarà giusto. Fino ad allora, ci attaccheremo a Dash Charge". 

OnePlus 5T con jack audio 3.5mm

Il 2 novembre, l'amministratore delegato di OnePlus, Pete Lau, ha spiegato perchè la società ha deciso di mantenere la presa audio da 3.5mm in un periodo in cui altri produttori hanno preferito toglierla.

Pete nel post ha spiegato che in passato OnePlus ha discusso sul tenere o meno il jack audio da 3.5mm, ma sia che si tratti di hardware o di software, l'obiettivo per la società è quello di "produrre esperienze di prodotto superiori". Ogni funzione, rimossa o aggiunta, è basata sulla comprensione di OnePlus delle esigenze degli utenti. Per il momento, la società ritiene che sia meglio mantenere la presa per cuffie.

Il primo motivo di questa decisione è mantenere alta la qualità audio. Quando la società ha intervistato la comunità di OnePlus, Pete ha spiegato che il 70% degli utenti ci ha detto che la loro priorità era la qualità del suono. Nel complesso, gli auricolari wireless non sono ancora al punto di poter fornire la stessa qualità audio di una connessione cablata. "Sono le migliori cuffie senza fili paragonabili al cablaggio?" si è chiesto Pete, rispondendosi che "è possibile" ma costano troppo, e se si acquistano cuffie con un budget di 200 dollari o meno la scelta è piuttosto limitata. Per questo motivo "il mantenimento della presa per cuffie consente ai nostri utenti di continuare a sfruttare al meglio l'eccellente gamma di opzioni audio disponibili sul mercato.".

Il secondo motivo menzionato da Pete è "la libertà degli utenti". Quasi l'80% degli utenti della comunità di OnePlus intervistati utilizza cuffie cablate. Pete non ha nascosto che, ad un certo punto, la società ha pensato di utilizzare una porta USB-C per sostituire la porta audio da 3,5mm, poichè USB-C ha il vantaggio di poter ulteriormente ridurre lo spessore del prodotto. Tuttavia, secondo OnePlus sostituire la presa da 3,5 mm con una porta USB-C porterebbe peggiorare l'esperienza per gli utenti abituati ad usare cuffie cablate.

Secondo Pete, "la tecnologia audio wireless ha un sacco di potenzialità. E se preferite cuffie senza fili, i nostri smartphone top di gamma hanno una eccellente tecnologia Bluetooth per questa scelta. Ma il nostro obiettivo fin dall'inizio è stato quello di portare una migliore tecnologia al mondo. A volte, le tendenze del settore vanno contro le nostre credenze fondamentali. Questo è uno di quei momenti in cui non rispettiamo con rispetto ciò che significa essere coraggiosi. Ecco perché siamo orgogliosi di annunciare che stiamo mantenendo la presa per cuffie su OnePlus 5T e siamo sicuri che le nostre decisioni sul prodotto per il nostro prossimo dispositivo offriranno la migliore esperienza".

OnePlus 5T - curiosita'

I fan del marchio hanno potuto acquistare i biglietti per partecipare di persona all'evento di presentazione di OnePlus 5T il 16 novembre, biglietti che sono andati sold-out in poco tempo, come comunicato dalla società il 12 novembre in un tweet: "#ANewView Brooklyn è esaurito! Grazie mille per il vostro sostegno, specialmente per quelli di voi che viaggeranno per incontrarci. Ci vediamo presto". I fan hanno potuto acquistare i biglietti pagando 40 dollari per l'evento. La società ha fatto pagare il biglietto per avere un conteggio preciso di quanti fan saranno presenti, con i soldi raccolti che saranno destinati al "progresso dell'innovazione tecnologica". Ad ogni possessore di un biglietto OnePlus ha destinato in regalo una borsa da spalla contenente: Zaino da viaggio OnePlus, Hoodie OnePlus nella taglia selezionata, Copricapo OnePlus Baseball, altri gadget esclusivi. Oltre alla borsa da spalla, ogni possessore di un biglietto ha avuto un posto a sedere riservato durante la presentazione, accesso alla prima esperienza d'uso del nuovo OnePlus 5T, spuntini e bevande durante la festa post-presentazione, ela possibilità di parlare con il team di OnePlus.

Per ricordare, OnePlus 5 è costruito con un display da 5,5 pollici AMOLED di risoluzione fullHD (1920 x 1080 pixel) e viene alimentato dal chipset Snapdragon 835 di Qualcomm octa-core a 2,4 Ghz con GPU Adreno 540, 6GB di RAM, 64/128GB di storage. Con una batteria da 3300 mAh con ricarica rapida Dash Charge, OnePlus 5 offra un comparto fotografico con doppio sensore posteriore, con un sensore principale Sony IMX398 da 16 megapixel con apertura F1.7, EIS, pixel grandi 1.12um e registrazione video 4k, e un secondo sensore posteriore (il teleobiettivo) Sony IMX350 da 20 megapixel con apertura F2.6; nella parte frontale di OnePlus 5 si trova un sensore Sony IMX371 da 16MP con F2.0. OnePlus 5 viene alimentato dal sistema operativo OxygenOS 4.5 basato su Android 7.1.1.


Condividi questa notizia
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind