Huawei Mate30 Series attesa con HongMeng OS, la alternativa ad Android

Huawei Mate30 Series attesa con HongMeng OS, la alternativa ad Android

Un dirigente di Huawei ha confermato lo sviluppo in corso della serie Mate30, e secondo indiscrezioni lancerà HongMeng OS in Cina e il successore di Kirin 980.

 

Scritto da , il 03/06/19

Seguici su

 
 

Meno di una settimana dopo l'annuncio della serie P30 di Huawei nello scorso mese di marzo già si aveva iniziato a parlare di cosa verrà dopo: la seconda serie di smartphone del marchio cinese è la Mate, che avrà nuovi modelli quest'anno, forse appena dopo l'estate, come da tradizione. E' ora emerso che la Mate30 Series potrebbe arrivare con una novità assoluta per Huawei: potrebbe lanciare, solo in Cina inizialmente, HongMeng, che è il nome in codice del sistema operativo proprietario a cui la società sta lavorando come alternativa ad Android. La Mate30 Series, inoltre, dovrebbe anche lanciare il chipset che succederà il Kirin 980.

Il Mate 30 era in fase di test nei laboratori di Huawei nello scorso mese di marzo, stando a quanto rivelato (via Cnet.com) dal Product Manager di Huawei Bruce Lee ai giornalisti ad un evento per il lancio della serie P30 in Malesia. "Ora è marzo e il Mate 30 sarà lanciato a settembre o ottobre", ha aggiunto.

Secondo il leaker @RODENT950 di Twitter, in un post condiviso sul social media il 2 giugno, la serie Mate30 di Huawei sarà rilasciata il 22 settembre e includerà il nuovo processore Kirin 985 e HongMeng OS, con quest'ultimo previsto pero' inizialmente solo in Cina - con che sistema operativo la serie Mate30 arriverà non si sa, forse con un firmware basato su Android ma senza l'accesso al Play Store e alle applicazioni e servizi di Google, se il ban degli USA verrà confermato. Per chi si fosse perso qualche notizia, ricordiamo che Huawei sta lavorando a piani alternativi se gli Stati Uniti non consentiranno piu' alla società cinese di acquistare prodotti e servizi da società statunitensi, come la licenza per l'utilizzo del sistema oprativo Android al completo. 

Guardando gli anni trascorsi, Huawei è solita lanciare nuovi dispositivi della serie P nel primo quadrimestre dell'anno e nuovi modelli della serie Mate nell'ultimo quadrimestre dell'anno, quindi era presumibile che i nuovi telefoni serie Mate30 arriveranno tra settembre e ottobre di quest'anno.

Huawei Mate20 Pro si differenzia dal Mate20 per uno schermo piu' grande e migliore, per il comparto fotografico posteriore migliore e il supporto per la ricarica senza fili di altri device con wireless charge. Il resto è condiviso a partire dal processore, che è il Kirin 980 di Huawei, e dal sistema operativo EMUI 9.0 basato su Android 9.0 Pie. Mate20 Pro ha un comparto fotografico posteriore migliore del Mate20 composto da tre sensori fotografici: 40MP (Ultra Wide Lens 27mm, F1.8) + 20MP (Ultra Wide Angle Lens 16mm F2.2) + 8MP (Teleobiettivo 3x 80mm F2.4) mentre il Mate20 propone un comparto fotografico posteriore che comprende tre sensori, uno da 16MP (Ultra Wide Angle Lens Leica 17mm, F2.2) + uno da 12MP (Wide Angle Lens 27mm F1.8) + uno da 8MP (Teleobiettivo 2x 52mm F2.4).

Il P30 Pro è stato annunciato con un display da 6,47 pollici di risoluzione FHD+ e notch a goccia e un sistema fotografico posteriore con quattro camere (40MP + 20MP + 8MP + TOF) mentre il P30 ha un display da 6,1 pollici e tre fotocamere sul retro (40MP + 16MP + 8MP). Entrambi i dispositivi eseguono Android 9 Pie con EMUI 9.1 e hanno un lettore di impronte digitali su schermo.

Quest'anno, P30 e P30 Pro hanno ereditato lo stesso processore Kirin 980 presente nella serie Mate20, per cui presumibilmente la serie Mate30 lancerà il processore Kirin 985/990 (ancora non sappiamo come si chiamerà il chipset che succederà Kirin 980).


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Huawei Mate30 Series attesa con HongMeng OS, la alternativa ad Android


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?