Spotify, Paypal, Vodafone e Iliad nella Libra Association

Spotify, Paypal, Vodafone e Iliad nella Libra Association

Per Spotify, la cripto moneta di Facebook offrirà l'opportunità di dare potere a miliardi di persone, producendo un impatto davvero duraturo sia per gli individui che per le imprese.

 

Scritto da , il 19/06/19

Seguici su

 
 

Facebook ha confermato nelle scorse ore la sua criptovaluta che debutterà all'inizio del 2020, Libra, che viene già supportata da 27 organizzazioni in tutto il mondo, tra cui Visa, Mastercard, Spotify e Paypal oltre che gli operatori Vodafone e Iliad.

"Spotify si è sempre concentrata sull'innovazione che favorisce maggiore accessibilità" ha spiegato il colosso della musica in streaming nel suo comunicato ufficiale in cui conferma la sua partecipazione all'Associazione Libra. "Fin dal primo giorno, abbiamo lavorato per creare una piattaforma in cui i fan possano accedere direttamente all'audio che vogliono, in qualsiasi momento, ovunque e al giusto prezzo, offrendo allo stesso tempo una redditività economica per i creatori. Questo focus fondamentale è il motivo per cui crediamo nell'adesione alla Libra Association".

Lanciata i 18 giugno 2019, l'organizzazione indipendente senza fini di lucro è stata fondata per creare e gestire una semplice valuta globale e un'infrastruttura finanziaria che consentirà a miliardi di persone e ovunque di inviare, spendere e salvare i propri soldi attraverso un ecosistema finanziario basato sulla tecnologia blockchain sicura, anche tramite il portafoglio digitale di Facebook chiamato Calibra e che sarà disponibile in WhatsApp e Messenger e come app standalone il prossimo anno.

Secondo Spotify, Libra offre "enormi opportunità di pagamento semplice, conveniente e sicuro su internet, in particolare per gli 1,7 miliardi di adulti in tutto il mondo senza accesso a denaro mobile, un conto bancario o una carta di pagamento. Lo abbiamo visto direttamente in molti dei mercati in via di sviluppo in cui operiamo".

Come spiegato da Alex Norstrom, il Chief Business Officer Premium di Spotify, "Una sfida per Spotify e per i suoi utenti in tutto il mondo è stata la mancanza di sistemi di pagamento facilmente accessibili, specialmente per quelli in mercati finanziariamente poco serviti. Ciò crea un'enorme barriera ai legami che promuoviamo tra i creatori e i loro fan. Entrando a far parte dell'Associazione Libra, c'è un'opportunità per raggiungere meglio il total addressable market di Spotify, eliminare i limiti e consentire i pagamenti su vasta scala".

"Con una semplice valuta globale e un'infrastruttura finanziaria, l'Associazione Libra offrirà l'opportunità di dare potere a miliardi di persone, producendo un impatto davvero duraturo sia per gli individui che per le imprese" ha aggiunto Spotify.

PayPal ha in programma di unirsi ad altre aziende leader nel settore della tecnologia e dei servizi finanziari per espandere l'Associazione Libra: "Crediamo nella democratizzazione della partecipazione nell'economia digitale a persone di ogni ceto sociale e aziende di ogni dimensione" ha commentato Dan Schulman, Presidente e CEO di PayPal, secondo cui "Come l'Associazione Libra, PayPal ha lavorato per utilizzare le proprie piattaforme, conoscenze e leadership per creare esperienze migliori per aziende e consumatori attraverso le partnership. Abbiamo visto questo approccio fornire risultati straordinari - collaborando con banche, reti e aziende tecnologiche che includono Facebook, Visa, Mastercard e molte altre. Ciò ha comportato oltre 40 partnership negli ultimi 36 mesi e include numerose nuove esperienze di prodotto, dall'offrire ai consumatori una scelta più ampia in termini di metodo di pagamento da utilizzare per lavorare con le emittenti per consentire ai consumatori di pagare prodotti o servizi ovunque sia accettato PayPal. Ecco perché crediamo nel potenziale dell'approccio collaborativo dell'Associazione Libra."

"Siamo ancora agli inizi di questo viaggio ma speriamo di consentire a sviluppatori e aziende di creare prodotti di servizi finanziari inclusivi e convenienti per le persone in tutto lo spettro economico" ha aggiuto Schulman. "Questo ecosistema sarà potenziato da Libra Blockchain, una nuova blockchain che viene costruita dalle fondamenta per dare la priorità a scalabilità, sicurezza e affidabilità, oltre alla flessibilità necessaria per evolvere nel tempo. La Libra Reserve, una riserva di beni reali che sosterrà la valuta di Libra, fornirà maggiore stabilità, bassa inflazione, ampia accettazione globale e fungibilità. Riteniamo che i nostri oltre 20 anni di esperienza in materia di pagamenti possano non solo dare un valore aggiunto all'Associazione Libra, ma ci offrano anche l'opportunità di collaborare e imparare da altre organizzazioni leader. Intendiamo esplorare servizi finanziari unici e pienamente conformi, che abbiano il potenziale per creare vantaggi significativi per tutte le persone: non solo per i ricchi o le élite, ma per chiunque cerchi di gestire e spostare i propri soldi in modo economico e sicuro, e migliorare la loro salute finanziaria."

"PayPal non vede l'ora di entrare a far parte dell'Associazione Libra in questo ambizioso viaggio" chiude Schulman, secondo cui "I nostri clienti sono sempre al centro di come affrontiamo nuove sfide e opportunità e lavoreremo sempre per fare ciò che è giusto per loro".

Hanno confermato la loro partecipazione nell'Associazione Libra anche gli operatori telefonici Vodafone e Iliad, a cui potrebbero aggiungersene degli altri prossimamente.

E' possibile saperne di piu' su Libra QUI e su Calibra QUI.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Spotify, Paypal, Vodafone e Iliad nella Libra Association


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?