Wear OS, Google e Samsung presentano nuova piattaforma unificata con anche funzioni Fitbit

Wear OS, Google e Samsung presentano nuova piattaforma unificata con anche funzioni Fitbit

Samsung e Google hanno lavorato per combinare il meglio dei sistemi operativi Wear e Tizen per wearable nella nuova piattaforma unificata chiamata sempre 'Wear', contenente anche funzionalità Fitbit. Il nuovo Wear OS sarà usato nei prossimi Galaxy Watch e smartwatch premium di Fitbit.

 

Scritto da il 18/05/21 | Pubblicato in Samung | WearOS | Fitbit | Archivio 2021

Seguici su

 
 

In occasione della conferenza per sviluppatori I/O 2021, Google ha condiviso il più grande aggiornamento mai realizzato di Wear, il suo sistema operativo per smartwatch, con novità che arrivano grazie alla partnership tra Google e Samsung e all'acquisizione di Fitbit da parte di Google. Un annuncio importante, che anche ha anticipato l'arrivo sul mercato di prossimi Samsung Galaxy Watch e smartwatch premium di Fitbit con il sistema operativo Wear. 

Google e Samsung insieme per la nuova esperienza unificata di Wear OS

Google e Samsung hanno lavorato per creare una nuova 'piattaforma unificata' per wearable che combina il meglio di Wear OS e di Tizen OS, il sistema operativo che fino ad oggi Samsung ha utilizzato nei suoi smartwatch. L'obiettivo è di offrire una nuova esperienza capace di offrire prestazioni più veloci, una maggiore durata della batteria e aggiornamenti alle app Google preferite.

In termini di prestazioni, i team di Google e Samsung hanno collaborato per rendere le app per WearOS fino al 30% più veloci sui chipset più recenti, con animazioni e movimenti fluidi dell'interfaccia utente. Per ottenere una maggiore durata della batteria, è stato ottimizzato il codice di base del sistema operativo. Queste ottimizzazioni permetteranno agli smartwatch alimentati dal nuovo WearOS di far funzionare il sensore di frequenza cardiaca continuamente durante il giorno e di monitorare il sonno durante la notte rimanendo con ancora batteria per l'utilizzo il giorno successivo. Infine, la piattaforma unificata renderà più facile per gli sviluppatori creare app per smartwatch.

Samsung inizierà ad usare questa nuova esperienza unificata a partire dai suoi prossimi Galaxy Watch, ma la stessa sarà disponible per i produttori di smartwatch che fino ad oggi hanno utilizzato WearOS. Inoltre, tutti i produttori di dispositivi saranno in grado di aggiungere un'esperienza utente personalizzata sulla nuova piattaforma WearOS e gli sviluppatori saranno in grado di utilizzare gli strumenti Android che già conoscono. Gli attuali smartwatch alimentati da Tizen OS (come Galaxy Watch Active2 e Galaxy Watch3) non saranno aggiornati a WearOS ma Samsung ha promesso per questi almeno tre anni di supporto software dalla data di lancio sul mercato.

"Lo smartwatch è uno strumento di potenziamento. Ci mette in contatto con le persone a cui teniamo, ci dà accesso immediato ad una grande quantità di informazioni e ci aiuta a gestire e comprendere meglio la nostra salute, tutto dai nostri polsi" ha dichiarato Janghyun Yoon, EVP and Head of S/W Platform Team di Samsung in un editoriale pubblicato sul blog aziendale. "Poiché il ruolo degli smartwatch nella nostra vita quotidiana continua ad evolversi, i recenti dati di mercato mostrano che i dispositivi indossabili sono stati una delle categorie di dispositivi in ​​più rapida crescita durante la pandemia. In qualità di innovatore leader nelle esperienze mobili, Samsung persegue costantemente nuovi modi per soddisfare le esigenze in continua evoluzione dei consumatori. Ecco perché abbiamo deciso di collaborare con Google, il nostro partner strategico di lunga data, per riunire il meglio delle nostre piattaforme in un'unica esperienza. In qualità di capo del team di sviluppo software, sono entusiasta di portare la lunga esperienza di Samsung nei dispositivi indossabili in questo sforzo congiunto per creare un progetto per future esperienze innovative di smartwatch. (...) Il Galaxy Watch è già amato dagli utenti di tutto il mondo con il nostro design esclusivo, il fantastico ecosistema di quadranti e la piattaforma innovativa per la salute. Le fantastiche esperienze amate dai consumatori sui precedenti smartwatch Galaxy continueranno su questa piattaforma unificata. Samsung ha implementato la nostra migliore tecnologia per fornire prestazioni ottimizzate e una tecnologia avanzata di raggruppamento dei sensori e di visualizzazione a basso consumo per garantire una batteria efficiente e di lunga durata. Sappiamo che la salute e il benessere sono in prima linea nelle menti dei consumatori e siamo entusiasti di continuare a costruire l'esperienza sanitaria leader del settore sulla nostra nuova piattaforma unificata con Google. Mentre i nostri consumatori si rivolgono alla tecnologia indossabile per monitorare il loro benessere, stiamo soddisfacendo queste esigenze a testa alta. Creando una tecnologia sanitaria di livello mondiale, speriamo di migliorare il modo in cui gli utenti si avvicinano al loro benessere e di consentire loro di apportare cambiamenti positivi nella loro vita quotidiana. In Samsung, ci siamo a lungo concentrati sulla creazione delle migliori esperienze di connessione possibili tra gli smartwatch Galaxy e gli smartphone, lavorando insieme in perfetta armonia. Questa nuova piattaforma è il passo successivo in questa missione e non vediamo l'ora di offrire ai consumatori la migliore esperienza mobile. (...) Dietro ogni grande esperienza utente c'è un fiorente ecosistema di sviluppatori. Con la nuova piattaforma unificata, stiamo sbloccando un intero mondo di opportunità per la comunità degli sviluppatori. (...) La nostra speranza è che questa piattaforma accenda l'innovazione in spazi come Galaxy Watch Studio e ispiri lo sviluppo di terze parti, portando una rete di app più grande e migliore a vantaggio degli utenti Galaxy in tutto il mondo. Questa è l'occasione per gli sviluppatori di sfruttare la potente rete di dispositivi connessi di Samsung e il crescente numero di fan globali degli smartwatch Galaxy."

Google Maps, Google Assistant e Google Play si aggiornano su Wear OS mentre debutta Youtube Music

Tra gli aggiornamenti delle app Google per WearOS, Google Maps e l'Assistente Google sono stati riprogettati e migliorati. Anche Google Pay verrà riprogettato e aggiungerà il supporto per 26 nuovi paesi, oltre agli 11 paesi attualmente disponibili. E ancora, arriverà su WearOS l'app YouTube Music entro la fine dell'anno, con la funzionalità 'smart download' che consentirà agli abbonati al servizio di streaming musicale di Google di scaricare una playlist nella memoria dell'orologio per poter ascoltare musica anche in movimento senza aver bisogno di connessione ad uno smartphone o ad internet.

Funzioni Fitbit su WearOS

Una conseguenza dell'acquisizione di Fitbit da parte di Google, nel sistema operativo Wear arriva il meglio delle funzionalità di Fitbit nel campo della salute, tra cui il monitoraggio dei progressi di salute durante la giornata e le celebrazioni al polso degli obiettivi raggiunti. Fitbit, dal canto suo, ha annunciato che utilizzerà Wear come sistema operativo nei suoi prossimi smartwatch premium.

"Quasi 14 anni fa, il co-fondatore Eric Friedman e io abbiamo avviato Fitbit con la missione di rendere tutti più sani nel mondo" ha detto James Park, co-founder di Fitbit. "Abbiamo spedito oltre 130 milioni di dispositivi Fitbit come parte di questa missione, ma nel tempo siamo andati oltre il semplice aiutare le persone a monitorare la loro forma fisica per supportarle nel loro viaggio verso la salute fornendo una gamma di dispositivi, dai tracker agli smartwatch, insieme con software e servizi che offrono agli utenti contenuti straordinari su salute e benessere e approfondimenti e analisi dei dati. E ora che facciamo parte di Google, stiamo lavorando per portare il meglio di Fitbit in Wear. Renderemo disponibili alcune delle funzionalità più popolari di Fitbit negli orologi Wear, tra cui il monitoraggio dei progressi di salute durante il giorno e le celebrazioni al polso degli obiettivi raggiunti per mantenerti motivato. In futuro, costruiremo smartwatch premium basati su Wear che combinano il meglio dell'esperienza sanitaria di Fitbit con le capacità di ambient computing di Google. Tutto questo è solo l'inizio di come, insieme a Google, possiamo fare ancora di più per ispirare e motivare le persone nel loro viaggio verso una salute migliore."

Nuovi strumenti per sviluppatori

Google sta rendendo più facile per la comunità di sviluppatori creare app e quadranti per la piattaforma WearOS, permettendo loro di raggiungere milioni di consumatori in tutto il mondo tramite Google Play Store. Tra i nuovi strumenti a disposizione degli sviluppatori ci sono l'API Tiles e un editor di design per quadranti creato da Samsung. Tra le app nuove e riprogettate in arrivo su WearOS ci sono quelle da sviluppatori come Strava, adidas Running, Bitmoji e molti altri.

Presentazione del nuovo Wear OS (dal minutaggio 02:16:00)


Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria