Meta espande Facebook Stars in Italia e lavora a nuovi modi per consentire ai creators di monetizzare i loro contenuti

Meta espande Facebook Stars in Italia e lavora a nuovi modi per consentire ai creators di monetizzare i loro contenuti

Per i creatori di contenuti su Facebook arrivano anche in Italia le 'stelle' che i loro fan possono acquistare per supportarli economicamente. Meta sta lavorando anche ad altri nuovi modi attraverso cui i creatori di contenuti possono monetizzare tramite Facebook e Instagram.

 

Scritto da il 23/06/22 | Pubblicato in Facebook | Instagram | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Meta ha annunciato tramite il suo blog ufficiale di essere al lavoro per espandere i modi in cui i creatori di contenuti possono guadagnare denaro su Facebook e Instagram, e condiviso aggiornamenti sulle nuove tecnologie che aiuteranno i creatori a costruire contenuti per il metaverso. Nel frattempo, Meta ha anche esteso di un ulteriore anno, fino al 1 gennaio 2024, il proprio impegno a non accettare commissioni su abbonamenti, badge, eventi online a pagamento e altro ancora. 

Leggi anche:
Leggi anche:

Facebook Stars in Italia

Meta ha annunciato che il programma "Facebook Stars" è ora disponibile per tutti i creators di video su Facebook Live e Video OnDemand idonei, mentre sarà presto disponibile su Facebook Reels. Facebook Stars è una funzione che consente ai creatori di video idonei di monetizzarli: gli utenti possono acquistare pacchetti di 'stelle' che possono poi scegliere di inviare ai creator preferiti per supportarli mentre sono in diretta video o durante un video on-demand (di una diretta passata) con Stars abilitato.  Ora, qualsiasi creator che soddisfa i criteri di idoneità del programma "Stars" potrà iniziare a ricevere 'stelle' dai propri fan.

I requisiti che un creator deve soddisfare sono:
- avere almeno 1.000 follower negli ultimi 60 giorni,
- essere conforme alle politiche di monetizzazione dei partner e alle politiche di monetizzazione dei contenuti di Facebook, 
- essere presente in uno dei seguenti Paesi: Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Francia, Germania, India, Indonesia, Italia, Malesia, Messico, Nuova Zelanda, Perù, Filippine, Portogallo, Spagna, Taiwan, Tailandia, Regno Regno o Stati Uniti.

Meta ha anche lanciato nuovi strumenti per dispositivi mobili per consentire ai creator di accedere al programma Facebook Stars, controllare le proprie entrate dalle 'stelle' ricevute dai fan grazie a questo programma in base al tipo di contenuto, gestire i propri obiettivi e altro ancora. 

I creators possono trovare maggiori informazioni su Facebook Stars all'indirizzo web: www.facebook.com/business/learn/lessons/start-using-facebook-stars
 
Facebook Stars
Facebook Stars
 

Più modi per guadagnare con Facebook Reels

Nel 2021, Meta ha annunciato il suo nuovo programma bonus "Facebook Reels Play" che offre ai creatori di contenuti idonei l'opportunità di guadagnare denaro da Facebook creando e condividendo Reels pubblici idonei. Ad oggi, hanno potuto prendere parte a questo programma solo creatori selezionati su invito. Meta ha ora previsto che prossimamente permetterà ai creator con sede negli Stati Uniti che soddisfano determinati criteri di fare domanda di partecipazione a questo programma bonus. Al contempo, Meta sta testando nuovi modi con cui i creator possono guadagnare denaro sia su Instagram che su Facebook attraverso la pubblicazione di Reels crossposted, ossia su entrambe le piattaforme, e si appresta ad introdurre l'etichetta "Partnership a pagamento con" che i creatori potranno utilizzare nei loro reel brandizzati e consentire agli sponsor di convertirli facilmente in Branded Content Ads.

Leggi anche:
Leggi anche:

Creator Marketplace su Instagram

Meta ha anche annunciato che inizierà a testare "Creator Marketplace" su Instagram, un luogo dove brand e creatori di contenuti possono creare più facilmente partnership di contenuti brandizzati. I creatori potranno indicare i marchi e gli argomenti per i quali sono interessati a creare contenuti brandizzati, scoprire opportunità per collaborare con marchi selezionati e altro ancora, senza mai uscire dall'app. Meta inizierà anche a testare i pagamenti in-app, in modo che i brand possano pagare i creatori per i contenuti brandizzati direttamente tramite Instagram al termine di un progetto. I marchi potranno anche scoprire e collaborare con i creatori di Instagram attraverso "Meta Business Suite" utilizzando filtri demografici e di interesse sia per cercare un creatore che il suo potenziale pubblico. Quando trovato un creatore con cui desidera collaborare, il brand potrà inviargli  informazioni su un progetto a delineare i dettagli dell'opportunità di collaborazione, inclusi i risultati finali e l'offerta di pagamento.

 
Creator Marketplace su Instagram
Creator Marketplace su Instagram
 

per i creator con fan multi-piattaforma

In risposta al fatto che potrebbero esserci dei creatori che distribuiscono i loro contenuti su più piattaforme online, e non solo su Facebook o Instagram, Meta ha annunciato il suo primo investimento in strumenti di monetizzazione interoperabili per i creator: si chiama "Interoperable Subscriber Groups" ed è progettato per consentire ai creator di ricevere pagamenti dai propri fan su altre piattaforme e di aggiungerli automaticamente a loro gruppi su Facebook riservati agli abbonati. Secondo Meta, questo farà risparmiare tempo ai creatori, che non dovranno ammettere manualmente i singoli membri nei loro gruppi di Facebook e li aiuterà a mantenere i loro fan più fedeli. Meta ha previsto di testare "Interoperable Subscriber Groups" prima con partner selezionati entro fine mese, prima di eventualmente espandersi nei prossimi mesi.

NFT disponibili per più creatori, in più luoghi

Facebook ha annunciato il rebrand di Facebook Pay in Meta Pay, e di essere al lavoro su un portafoglio per il metaverso che permetterà di gestire in sicurezza la propria identità, ciò che si possiede e i pagamenti digitali in questo nuovo mondo virtuale che sta pian piano prendendo forma.

In linea con l progetto di espansione del metaverso, Meta ha previsto di ampliare il test del supporto per i Non Fungible Token (NFT) iniziato il mese scorso su Instagram con una manciata di creatori e collezionisti statunitensi, dando così la possibilità a più persone di condividere oggetti da collezione digitali sulla piattaforma. Inoltre, creatori e collezionisti potranno anche condividere i loro oggetti da collezione digitali sia su Facebook che Instagram, dopo che Meta avrà implementato la funzione anche su Facebook con creatori statunitensi selezionati. Presto, Meta inizierà anche a testare gli NFT nelle storie di Instagram con SparkAR. In questa fase di lancio, Meta non ha previsto commissioni associate alla pubblicazione o alla condivisione di un oggetto da collezione digitale su Instagram, e per ora l'azienda non prevede di offrire la possibilità di trasformare i post con NFT in annunci.   

Leggi anche:
Leggi anche: