Instagram amplia supporto NFT in altri 100 Paesi

Instagram amplia supporto NFT in altri 100 Paesi

Chiunque su Instagram in oltre 100 Paesi ha ora la possibilità di condividere NFT che hanno creato o possiedono, contribuendo ad espandere il fenomeno del 'collezionismo digitale'.

 

Scritto da il 05/08/22 | Pubblicato in Instagram | Meta | NFT | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Nello scorso mese di maggio, Instagram ha annunciato di aver iniziato a testare il supporto per i Non Fungible Token (NFT) con una manciata di creatori e collezionisti statunitensi per consentirgli di condividere oggetti da collezione digitali sulla piattaforma. A partire dal 4 agosto 2022, Instagram ha esteso questo supporto a più utenti e in più Paesi: adesso, chiunque su Instagram - persone, creatori, aziende e collezionisti - in oltre 100 Paesi ha la possibilità di condividere NFT che hanno creato o possiedono. Inoltre, Instagram ha annunciato che ora supporta l'integrazione di Coinbase Wallet e Dapper, nonché la possibilità di pubblicare oggetti da collezione digitali coniati sulla blockchain di Flow. Per quanto concerne i nuovi Paesi dove è stato esteso il supporto, sono in Africa, Asia-Pacifico, Medio Oriente e Americhe. In Italia, dunque, ancora gli NFT non sono supportati su Instagram.

Per onorare questo ampliamento della disponibilità degli NFT digitali collezionabili su Instagram e il lancio delle nuove integrazioni con Coinbase e Dapper, il CEO e co-fondatore di Meta Mark Zuckerberg ha condiviso tramite il suo profilo Instagram la sua personalissima figurina che lo rappresenta nella Little League di baseball quando era bambino, che qualcuno ha recentemente trovato e gli ha inviato, e che presto metterà in vendita con NFT incluso, per essere a prova di contraffazione.

Leggi anche:
Leggi anche:

I "token non fungibili" sono generati e archiviati su blockchain e servono da certificati di proprietà unici e a prova di contraffazione che dimostrano digitalmente la proprietà su una risorsa specifica. Vengono utilizzati per la proprietà di opere d'arte digitali, oggetti da collezione e oggetti virtuali per giochi online e domini web. "Non fungibile" sta per "non scambiabile", dunque gli NFT possono essere utilizzati, per esempio, per dimostrare la proprietà di un bene e dei relativi diritti acquisiti in modo inalterabile e univoco. Il proprietario di un NFT lo tiene nel proprio portafoglio blockchain, che è un vero e proprio portafoglio digitale. Alla fine dello scorso anno, Vodafone ha messo all'asta l'NFT del "primo SMS al mondo", mentre più recentemente McDonald's ha regalato 300 certificati di proprieta' su opere digitali esclusive.

Gli utenti di Instagram che desiderano pubblicare un oggetto da collezione digitale NFT tramite la piattaforma devono prima di tutto collegare il proprio portafoglio digitale a Instagram. Ad oggi, Instagram supporta le connessioni con portafogli di terze parti tra cui Rainbow, MetaMask, Trust Wallet, Coinbase Wallet e Dapper Wallet, e le blockchain Ethereum, Polygon e Flow. In questa fase di lancio, Instagram non prevede commissioni associate alla pubblicazione o alla condivisione di un oggetto da collezione digitale sulla piattaforma.

"Oggi iniziamo l'espansione internazionale in 100 paesi in Africa, Asia-Pacifico, Medio Oriente e Americhe" si legge nel comunicato di Instagram diffuso il 4 agosto 2022. "È fondamentale continuare a costruire in questo spazio in modo responsabile riducendo le barriere all'ingresso, assicurandoci che questa tecnologia sia sicura e accessibile per le persone e riducendo l'impatto ambientale del nostro prodotto." ha aggiunto l'azienda.

Attraverso questa espansione, Instagram mira a migliorare l'accessibilità e a contribuire a rendere lo spazio NFT più inclusivo: "Gli NFT hanno consentito ad artisti più diversificati di ottenere visibilità e monetizzare il proprio lavoro al di fuori dei canali tradizionali" spiega Instagram, "Consentendo a più persone in tutto il mondo di condividere i propri oggetti da collezione digitali su Instagram, siamo in grado di aprire nuovi percorsi per la connessione artistica e la monetizzazione."

Per quanto concerne la privacy e la sicurezza sulla piattaforma, gli utenti possono utilizzare gli strumenti messi a disposizione da Instagram per proteggere i propri account e segnalare oggetti da collezione digitali che vanno contro le linee guida della community.

Pensando in green, Meta (l'azienda che fa capo a Instagram) si è impegnata a sviluppare lo spazio NFT pensando alla sostenibilità: l'azienda ha previsto di dare il proprio contirbuto nel ridurre l'impatto sulle emissioni che potrebbe essere associato alla visualizzazione di oggetti da collezione digitali su Instagram acquistando energia rinnovabile. Maggiori informazioni su questo ed altri impegni di Meta per la sostenibilità si possono trovare all'indirizzo sustainability.fb.com