Smart Display con Google Assistente, guida agli schermi intelligenti Android Things

Smart Display con Google Assistente, guida agli schermi intelligenti Android Things

Dopo essere stati annunciati al CES 2018, i primi display intelligenti con Google Assistente dai marchi JBL, Lenovo, LG e Sony arrivano sul mercato. Ma cosa sono e a cosa servono? Ecco una guida.

 

Google Assistente offre un modo semplice per controllare dispositivi connessi semplicemente usando la propria voce, sia che si tratti di spegnere le luci dal divano che di riprodurre la playlist giusta. Lo si trova già in diversi altoparlanti come Home, Home Mini e Home Max di Google ma al CES 2018 Google ha annunciato l'arrivo del suo Assistente in nuovi diffusori a comando vocale da marchi partner. Oltre a questi, tuttavia, ci possono essere anche momenti in cui uno schermo potrebbe rendere l'Assistente più utile, ad esempio quando bisogna imparare a preparare un piatto, il modo migliore è guardare un video. L'Assistente arriva quindi anche sui "display intelligenti", ossia dispositivi come l'Echo Show di Amazon che all'apparenza possono sembrare delle cornici digitali ma integrano l'Assistente e tornano utili per aiutare a fare più cose come guardare video da YouTube, videochiamate con l'app Google Duo, visualizzare foto da Google Foto e altro ancora. E' anche possibile ottenere consigli per i contenuti preferiti, direttamente sulla schermata principale. Dopo essere stati annunciati al CES 2018, i primi display intelligenti con Google Assistente dai marchi JBL, Lenovo, LG e Sony sono in arrivo sul mercato dal mese di luglio, con il primo, il Lenovo Smart Display, ora disponibile da fine luglio negli Stati Uniti.  

A cosa serve uno Smart Display con Google Assistente

Con l'Assistente Google integrato, uno Smart Display offre il meglio dei servizi Google, tra cui Maps, YouTube, Calendar, Duo e Foto, in modo visivo e utile. Negli ultimi due anni è stato possibile parlare all'Assistente Google per fare cose ma con gli smart display Google ha lanciato una nuova categoria di dispositivi per la casa intelligente, alimentati dalla piattaforma Android Things, che portano l'Assistente Google su uno schermo interattivo per offrire un'esperienza più ricca, non solo audio ma anche visiva. Uno smart display è facile da configurare, cosi' da permettere di godere immediatamente dell'intrattenimento preferito, di controllare la casa intelligente, di rimanere in contatto con amici e parenti e di gestire la giornata con semplici comandi vocali e gesti tattili.

Vediamo alcune cose che si possono fare con l'Assistente Google su uno Smart Display:

- Ascoltare musica, notizie e podcast: gli Smart Display offrono un'esperienza ricca per ascoltare musica, notizie, podcast o audiolibri dai servizi più diffusi. Con la combinazione di voce e schermo, è facile sfogliare e trovare la canzone, album o playlist perfetta da ascoltare. E' possibile trasmettere in streaming la musica preferita da YouTube Music, Google Play Music, Spotify e Pandora, anche dalla versione gratuita se disponibile per il servizio selezionato (ad esempio Spotify Free). E' possibile restare aggiornati con Google News, incluse le ultime notizie sui video che includono editori nazionali e locali. E' possibile ascoltare le stazioni radio preferite da iHeartRadio e TuneIn. E' possibile recuperare i podcast preferiti con Google Podcast o oppure ascoltare gli audiolibri da Google Play Libri. Con audiolibri o podcast, l'Assistente riprende da dove si era rimasti al termine dell'ultimo ascolto, anche se si stava ascoltando sul telefono in precedenza.

- Riprodurre video e guardare la TV: è possibile chiedere a YouTube di riprodurre qualsiasi cosa: video di istruzioni per fare o installare qualcosa, video di cucina, recensioni di prodotti, e altro ancora. Acquistando un nuovo Smart Display si ricevono tre mesi gratuiti di YouTube Premium (solo per i nuovi abbonati). Chi ha un abbonamento a YouTubeTV puo' vedere la TV dal vivo o registrata nella libreria personale, non è necessario il telecomando, basta la voce. La prossima volta che si vorrà attivare il play basterà dire "Ehi Google, mostrami ESPN" per avviare lo streaming del canale. Sono supportati anche molti altri servizi video popolari, tra cui HBO Now, Google Play Movies & TV e Crackle.

- Ottenere risposte, gestire la giornata e seguire le tue abitudini. Le routine di Google Assistente semplificano ulteriormente la giornata con gli Smart Display. Basta dire "Hey Google, buongiorno" per ottenere un riassunto verbale e visivo del tempo, traffico al lavoro, promemoria, la propria agenda e poi riprodurre un breve video di notizie dalle tue fonti di notizie preferite. E' anche possibile creare e gestire una lista della spesa sul proprio Smart Display e portare il proprio elenco sul telefono quando si va al supermercato. In alternativa al viaggio è possibile ordinare con la consegna tramite Google Express (solo negli USA) dai negozi preferiti come Costco, Target e Walmart.

- Restare in contatto con i cari: gli Smart Display supportano le videochiamate tramite Google Duo, quindi ci si puo' collegare istantaneamente con amici e familiari più cari (a patto che abbiano anche loro Google Duo). Duo è anche integrato nei telefoni Android e disponibile gratuitamente su iOS, quindi è possibile chiamare amici e la famiglia in vivavoce su tutti i dispositivi. Basta dire "Hey Google, chiama Marco" per avviare una chiamata audio o video di alta qualità.

- Rivivere i propri ricordi: lo Smart Display è anche un modo piacevole per rivedere le foto archiviate in Google Foto. Quando non si utilizza lo Smart Display lo schermo può servire come album fotografico (o cornice digitale) sempre attivo. E' possibile chiedere all'Assistente ogni volta che si vogliono vedere foto specifiche di una vacanza in famiglia o altri momenti speciali con le persone importanti della propria vita (a patto che siano state taggate nelle foto).

- Controllo della casa intelligente. Basta chiedere "Ehi Google, fammi vedere la camera del bambino" per controllare la telecamera Nest Cam installata nella camera del bambino. E' possibile anche regolare il termostato, oscurare le luci o cambiarne il colore, tutto con la voce o un semplice tocco sul touchscreen.

Google presenta gli Smart Display a IO 2018
Google presenta gli Smart Display a IO 2018

Google Assistente presto sui display intelligenti


Lenovo Smart Display

Lenovo ha presentato al CES 2018 il suo display intelligente con Google Assistant chiamato Lenovo Smart Display, un dispositivo con un display touchscreen da 8 oppure da 10 pollici dotato di microfoni sempre in ascolto per attivare l'Assistente appena si pronuncia il comando "Ehi Google".

Smart Display di Lenovo viene alimentato dal chipset Snapdragon 624 che integra la piattaforma Home Hub di Qualcomm e comprende connettività wireless sia WiFi che Bluetooth, mentre per il suono monta un altoparlante da 10W.

Lo Smart Display può fare tutto quello che possono fare i display intelligenti concorrenti - come riprodurre musica, leggere il calendario, dire le previsioni meteo, leggere notizie e altro ancora - ma Lenovo ha aggiunto delle proprie funzionalità. Tra queste, è possibile ad esempio chiedere che gli eventi del calendario possano essere mostrati sullo schermo e chiedere indicazioni stradali chiedendo di vedere una mappa interattiva sul display da Google Maps.

Tra i punti di forza dei display intelligenti con Google Assistente c'è l'integrazione con Google Duo, l'app di Google per effettuare e ricevere videochiamate, cosi' gli utenti possono facilmente vedere i propri amici o familiari.

Lenovo ha iniziato le vendite del suo Smart Display a fine Luglio 2018 negli USA con il modello da 10 pollici che costa 249 dollari mentre il modello da 8 pollici costa 199 dollari.

Lenovo Smart Display
Lenovo Smart Display

JBL Link View

JBL ha annunciato il suo Link View con Google Assistente integrato al CES 2018 all'inizio dell'anno, con disponibilità prevista da questa estate negli Stati Uniti.

JBL Link View è un display interattivo da 8 pollici di forma ovale con anche una fotocamera da 5 megapixel e due altoparlanti stereo da 10W in grado di offrire "bassi profondi e ricchi" che si trovano ciascuno ai lati del display ad alta risoluzione. JBL ha detto di aver utilizzato materiali di alta qualità per consentire al prodotto di poter essere pulito facilmente.

Oltre a tutto cio' che è possibile fare con gli altri display smart con Assistant, il Link View di JBL integra il supporto per Google Cast e offre connettività Wi-Fi e Bluetooth. E' anche certificato IPX4 per la protezione da "spruzzi d'acqua". Il software è stato ottimizzato per poter fare in modo che JBL Link View possa soprattutto essere utilizzato in cucina grazie per seguire ricette passo passo e la capacità di controllare elettrodomestici intelligenti.

JBL Link View
JBL Link View
LG ThinQ WK9
LG ThinQ WK9

LG al CES 2018 a Las Vegas ha presentato il ThinQ WK9, il suo primo smart display con Google Assistente integrato. Il 15 marzo sono iniziati negli Stati Uniti i preordini con prezzi da 297 dollari. I dettagli del dispositivo al momento sono molto pochi, ma nella pagina ufficiale del prodotto nel sito di Lg leggiamo che il ThinQ WK9 integra l'intelligenza artificiale LG ThinQ, le tecnologie avanzate di Meridian Audio, un display touch da 8 pollici e Chromecast Built-In per trasmettere l'audio dalle applicazioni sullo smartphone compatibili con la tecnologia Google Cast. Il design dello smart screen/speaker è molto semplice ed elegante: il display è posto al centro con ai lati di esso gli altoparlanti. ThinQ WK9 monta anche una fotocamera sopra lo schermo tramite la quale il dispositivo si puo' utilizzare anche per effettuare attraverso l'applicazione Google Duo. Si trova poi un pulsante unico nella parte superiore, probabilmente per l'accensione e spegnimento del prodotto, che potrà essere gestito tramite una applicazione dallo smartphone.

Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?