Siemens punta sulla tecnologia ENEA del solare

 

Siemens acquisisce il 28% delle quote azionarie di Archimede Solar Energy S

| Pubblicata in Altro | Archivio 2009

 
Logo SiemensSiemens acquisisce il 28% delle quote azionarie di Archimede Solar Energy S.p.A., società del gruppo Angelantoni Industrie S.p.A., specializzata nella tecnologia solare termodinamica. Archimede Solar Energy (ASE) è l’unico produttore al mondo di tubi ricevitori solari a sali fusi per le centrali del solare termodinamico, la tecnologia sviluppata e brevettata nei laboratori Enea della Casaccia Roma e di Portici. Siemens è leader di mercato nelle turbine a vapore per centrali solari a concentrazione. Combinando queste due tecnologie sarà possibile aumentare l’efficienza degli impianti riducendo al contempo i costi di produzione.

Entro il 2015, il mercato delle centrali solari termodinamiche farà segnare - secondo stime Siemens – una crescita a due cifre anno su anno per un valore complessivo di oltre 10 miliardi di euro.
Archimede Solar Energy è una società del Gruppo Angelantoni Industrie S.p.A. con sede a Massa Martana in Umbria. Dopo l’operazione con Siemens il fatturato di ASE – oggi di qualche milione di euro – è destinato a crescere in modo significativo.

Il processo con cui lavorano le centrali solari termodinamiche, basato sull’intuizione del premio Nobel per la fisica Carlo Rubbia, sfrutta come fluido termovettore non un olio ma una miscela di sali fusi che elimina quasi totalmente i rischi ambientali e raggiunge temperature di 550° C superiori a qualsiasi altro fluido utilizzato in questo settore.

Confrontato con gli impianti che ricorrono all’abituale olio minerale l’efficienza delle centrali solari termodinamiche è decisamente più alta. Il sale fuso ha, infatti, costi contenuti e permette di aumentare la capacità di stoccaggio sopperendo alle discontinuità di irraggiamento solare. In tal modo l’impianto può erogare potenza elettrica anche di notte. Archimede Solar Energy è la sola società al mondo ad usare sale fuso come fluido termovettore.

Siemens, già leader nella fornitura di turbine a vapore per centrali solari a concentrazione, con questa operazione potrà espandere il proprio know how in questo settore. Al contempo consolida il posizionamento nella tecnologia degli impianti di energia basati su fonti rinnovabili.

Federico Golla nuovo Amministratore Delegato di Siemens SpA
 
Logo SiemensI Consigli di Amministrazione di Siemens S.p.A. e di Siemens Holding SpA hanno nominato Federico Golla Amministratore Delegato di Siemens SpA e di Siemens Holding SpA nonchè Vice-Presidente di Siemens SpA. Golla sarà inoltre Country Speaker di Siemens Italia e manterrà l’incarico di Healthcare Sector Cluster Lead South West Europe Region. Golla succede nella carica a Vincenzo Giori. 

Nato a Torino nel 1955, Federico Golla vanta un significativo background professionale maturato in più di un settore di Siemens in Italia e all’estero e arriva a questo incarico dopo aver guidato dal 1994 il settore Healthcare, già divisione Medicale. 
Da febbraio 2001 è di nuovo responsabile della divisione Medicale, carica che manterrà fino alla nomina attuale. Sempre nel 2001 è chiamato ad assumere l’incarico internazionale diChairman della Regione South West Europe di Medical Solutions Erlangen cui segue nel 2008 quello di Healthcare Sector Cluster Lead South West Europe Region. Da gennaio 2007 a ottobre 2008 è Presidente di Siemens Diagnostics S.r.l

Federico Golla ha, inoltre, ricoperto vari incarichi istituzionali fra i quali dal 2002 al 2007 quello di membro del board del COCIR, l'organizzazione Europea che riunisce le industrie produttrici di apparecchiature radiologiche ed elettromedicali. Attualmente è membro del Comitato Direttivo e della Giunta Esecutiva della Federazione Associazione Elettrobiomedicali di Assobiomedica.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?