LG G3: infografica ufficiale sulla fotocamera, test durata della batteria e test immersione

 

LG rilascia un’infografica ufficiale in cui ci illustra e ci racconta le doti principali della fotocamera adottata da Lg G3, vediamola ed analizziamola insieme

Scritto da Pietro Oliveri il 05/07/14 | Pubblicata in Lg Electronics | Archivio 2014

 

LG G3: infografica ufficiale sulla fotocamera, test durata della batteria e test immersione

LG rilascia un’infografica ufficiale in cui ci illustra e ci racconta le doti principali della fotocamera adottata da Lg G3, vediamola ed analizziamola insieme.

Il sensore adottato dal nuovo LG G3 è da 13 megapixel con LED Flash doppio e stabilizzatore ottico OIS Plus.

Il dispositivo dispone di un laser posto al fianco della fotocamera che promette ti velocizzare la messa a fuoco delle immagini.

Altro aspetto evidenziato dall’immagine in questione è la modalità “Tocca e scatta” grazie alla quale possiamo scattare rapidamente una fotografia semplicemente toccando il display.

La fotocamera anteriore è da 2 megapixel e viene definita come “perfetta per i selfie” dato che ha un buon grandangolo, possibilità di illuminare lo schermo per avere una sorta di flash virtuale da utilizzare al buio e riconosce la nostra mano per scattare fotografie tramite la chiusura del nostro pugno (gesture).

Per ultimo ma non per meno importante viene analizzato il comparto video, il prodotto è in grado di registrare video in 4K Ultra HD a 30 frame per secondo ed è capace di toccare addirittura quota 120 frame per secondo durante i video a rallentatore (Slow Motion).

Come saprete abbiamo in test il prodotto, nei prossimi giorni vi daremo il nostro parere sulla fotocamera del dispositivo. 

LG G3: test durata della batteria

Sulle pagine del sito GSMArena sono stati da poco pubblicati i risultati di un approfondito test sulla durata della batteria del nuovo LG G3, smartphone equipaggiato nativamente con il sistema operativo Android 4.4.2 Kit Kat.
 
In conversazione su rete 3G, il terminale è riuscito a garantire una durata di ben 25 ore. Nella riproduzione di video in risoluzione standard lo smartphone è arrivato fino a quasi 10 ore, mentre nella navigazione web si è spento dopo soltanto 6 ore e 40 minuti.
I risultati registrati sono buoni da una parte, deludenti dall'altra. I tempi di conversazione superano la giornata, ed è possibile guardare diversi film a bordo di un volo intercontinentale.
 
Ma la navigazione sul web con il browser di serie ha veramente deluso, visto che nemmeno gli smartphone di fascia media e medio-bassa durano così poco. Come mai? È un problema di ottimizzazione?
 
Secondo l'opinione del redattore, il motivo è legato essenzialmente all'alta risoluzione di 2560 x 1440 pixel del display touch. Le pagine web sono ricche di testi e immagini, e il processore deve continuamente elaborare tutti gli elementi multimediali a tale risoluzione, consumando così molta più energia del solito.
 
Forse in futuro la situazione potrebbe migliorare leggermente, ma non ci aspettiamo dei miracoli a riguardo. Si tratta del prezzo da pagare per avere nel palmo della mano un telefono con uno schermo ad altissima definizione.
 

LG G3 testato sott'acqua per due ore, ecco quanto resiste

 
LG G3 non ha certificazione IP57 o IP67 come altri suoi concorrenti, ma ciò non toglie che lo smartphone vive ancora dopo un'immersione di due ore nell'acqua: ecco il test video che lo dimostra.

LG G3 è uno dei pochi top di gamma del momento che non ha una certificazione IP contro la penetrazione della polvere e dell'acqua, ma ciò non impedisce allo smartphone di resistere agli elementi a prescindere. Un recente video pubblicato su Youtube, che potete vedere qui sotto, infatti, dimostra come LG G3 è sopravvissuto a ben due ore immerso nell'acqua, uscendone apparentemente intatto.
 
I produttori come Sony e Samsung si sono affidati alle certificazioni IP (Ingress Protection) per alcuni dei loro dispositivi per vantarsi di avere dei prodotti che resistono contro l'acqua e la polvere, ma l'ultima prova di immersione in acqua dimostra che i proprietari di LG G3 possono dormire sonni tranquilli perchè anche senza certificazione IPx il loro telefono può resistere sott'acqua o nel deserto.
 
Durante l'evento di lancio del G3, LG ci ha detto che ha evitato di dare al suo nuovo top di gamma una certificazione IP perché gli standard di qualità fissati dal Consiglio IP non sono chiari.

Ad esempio, cosa succede quando un dispositivo certificato per resistere all'acqua in immersione per 30 minuti viene sommerso per 29 minuti, poi viene tolto e poi subito rimesso nell'acqua di nuovo? Serve un arco di tempo prima che si possa rimettere il telefono nell'acqua?
Dopo aver tolto e rimesso il telefono questo può resistere per altri 30 minuti?

LG sostiene anche che gli standard non specificano fino a quale misura d'impatto con l'acqua il dispositivo può resistere. Solitamente si cerca di costruire un telefono che resista ad una piccola spruzzata di acqua, ma è anche in grado di sopportare un getto ad alta pressione?
 
Tuttavia, vediamo nel filmato qui sotto in quale stato LG G3 esce dall'acqua dopo due ore di immersione (ad una profondità molto bassa). Sottolineiamo che il video non è affatto una garanzia che il vostro G3 è in grado di resistere all'acqua o alla polvere nella stessa misura, quindi non provate a fare dei test per conto vostro!

 

LG G3 test sott'acqua per due ore


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?