Europa, Q2 2009: vendite cellulari a -6 per cento

 

Le vendite di cellulari nell'Europa Occidentale hanno fatto registrare un nuovo calo nel secondo quadrimestre del 2009, nonostante i segnali di ripresa derivanti dal forte aumento delle vendite degli smartphones

Scritto da Maurizio Giaretta il 23/09/09 | Pubblicata in Produttori | Archivio 2009

 

Le vendite di cellulari nell'Europa Occidentale hanno fatto registrare un nuovo calo nel secondo quadrimestre del 2009, nonostante i segnali di ripresa derivanti dal forte aumento delle vendite degli smartphones.

Uno smartphone è un dispositivo mobile che unisce alle funzioni classiche di telefono cellulare quelle di gestione dati. Si tratta quindi di un telefono cellulare più evoluto che dispone di più funzioni e che consente di installare applicazioni ed elaborare documenti (word, excel, power point, PDF...).

La fonte di questi dati è lo studio “Mobile Phone Tracker” dell'agenzia di ricerca IDC. Il report ha evidenziato che le unità totali di cellulari vendute sono state 42 milioni. Il dato segna un calo del 6% rispetto allo stesso quadrimestre dell'anno precedente e al contempo un incremento del 14% rispetto al Q1 del 2009.

Come anticipato, le vendite degli smartphones stanno trinando la ripresa dei consumi e si può affermare che sia in atto una sorta di “switch” dai cellulari classici a quelli più avanzati – per appunto, gli smartphones.

Sempre secondo IDC, rispetto a un anno fa la vendita dei cellulari tradizionali è diminuita del 12% nel quadrimestre (attestandosi a 33,2 milioni di unità), mentre quella degli smartphones si è attestata a 8,8 milioni (in aumento del 25%).
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?