OnePlus 6, considerazioni dopo tre settimane di utilizzo

OnePlus 6, considerazioni dopo tre settimane di utilizzo

Vale la pena acquistare OnePlus 6? Oppure il suo prezzo di listino così inferiore rispetto alla concorrenza ci obbliga ad avere dei compromessi? Cerchiamo di capirlo insieme dopo tre settimane di test.

 

Scritto da , il 11/06/18

Seguici su

 
 

Dopo averlo visto nel nostro unboxing e nella recensione completa torniamo ancora una volta a parlare di OnePlus 6 dopo qualche settimana di utilizzo per capire se effettivamente vale la pena acquistare questo prodotto oppure no.

Iniziamo subito dicendo che ci sono due vie ufficiali per comprare il dispositivo in questione con garanzia riconosciuta dal produttore, su Amazon al seguente indirizzo oppure tramite il sito ufficiale dove potete ottenere al seguente indirizzo 20 euro di sconto sull’acquisto degli accessori marchiati OnePlus!

Partiamo dalla parte estetica ed alle sensazioni che ci ha restituito in questo lungo periodo di test, è vero c’è il notch disattivabile via software ma è proporzionato al design e sinceramente non da fastidio ne visivamente ne alle notifiche quindi sotto questo aspetto OnePlus ha saputo seguire un trend senza uccidere l’esperienza utente.

Date in mano un OnePlus 6 ad una persona che non conosce il brand e chiedete un parere su quanto potrebbe costare, considerando quanto costano gli altri Top di gamma abbiamo sempre ricevuto risposte che variano tra i 700 e i 900 euro, questo perchè è completamente in metallo e vetro, non ha alcuno scricchiolio e risulta solido e piacevole al tatto.

Nulla da dire sul comparto prestazionale in quanto lo Smartphone è un fulmine come detto nella recensione, non esiste attualmente un prodotto che può eguagliare la velocità di OnePlus 6 nell’utilizzo quotidiano grazie anche al software molto leggero, fedele alla filosofia Stock di Android ma anche completamente personalizzabile con pacchetti di icone esterni, funzione molto apprezzata e che sempre più brand non adottano.

 
OnePlus 6
OnePlus 6
 

Il comparto fotografico ci ha nel complesso soddisfatto, mettiamo le cose in chiaro dicendo che non scatta come un Huawei P20 Pro ma in alcune situazioni se la gioca quasi ad armi pari, in altre ha una gestione dei colori superiore ed in altre è inferiore, nel complesso comunque ha dei sensori considerabili da Top di gamma.

Nessun problema con la ricezione anche se in cantina spesso cambia da 0 ad 1 tacca quando solamente alcuni prodotti riescono sempre a rimanere tra 1 e 2, audio molto buono per volume e qualità, jack da 3,5 millimetri presente e batteria da 3300 mAh con ricarica rapidissima che porta a sera con utilizzi intensi.

Altra arma a favore di questo prodotto se state pensando di sceglierlo è il comparto aggiornamenti in quanto l’azienda è molto rapida nel rilascio ed assicura almeno due anni di copertura, per esempio in questo momento è iniziato il roll-out che porta la possibilità di attivare la percentuale della batteria sempre visibile e che abilita la modalità ritratto anche nella fotocamera anteriore.

In definitiva dunque OnePlus 6 convince, costa circa 500 euro nella versione “base” che comunque porta 6 GB di RAM e 64 GB di memoria non espandibili, dotazione di tutto rispetto comunque.

Vi lasciamo ora al nostro video dopo qualche settimana di utilizzo ricordandovi inoltre che al seguente indirizzo potete acquistare lo Smartphone con 20 euro di sconto sugli accessori direttamente dal sito ufficiale del produttore.

Non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube, al nostro canale Telegram ma anche di seguirci su Instagram, buona visione!

Leggi anche:

OnePlus 6 dopo 3 settimane, ne vale la pena? SI!



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su OnePlus 6, considerazioni dopo tre settimane di utilizzo


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?