Android TV, limitata la nuova UI simile a Google TV su alcuni device

Android TV, limitata la nuova UI simile a Google TV su alcuni device

Ad esempio, televisori Sony Bravia Android TV gamma 2018 hanno ricevuto un aggiornamento incompleto, senza riorganizzazione delle schede e senza nuova scheda Discover.

 

Scritto da il 05/05/21 | Pubblicato in Sony | Android TV | Google TV | Archivio 2021

Seguici su

 
 

All'inizio di quest'anno è emersa la notizia che Google aveva iniziato a distribuire, a livello internazionale, un importante aggiornamento per televisori alimentati da Android TV per aggiornare l'interfaccia utente e renderla simile a quella di Google TV, la piattaforma lanciata lo scorso anno sul Chromecast con Google TV e destinata a prendere il posto di Android TV sui televisori a partire da quest'anno. In Italia questo aggiornamento è ora arrivato, ma su alcuni modelli di TV Sony Bravia con Android TV non ha introdotto chissà quali novità.

Come possiamo vedere nelle foto qui sotto, un televisore Sony Bravia con Android TV della gamma 2018 ha ricevuto l'aggiornamento in questione ma l'interfaccia utente è cambiata davvero di poco: ora mostra nel background della parte alta della schermata 'Home' consigli su titoli disponibili dai principali servizi di streaming (come Prime Video e Disney Plus). Stop, niente altro: niente nuova scheda 'Discover' e niente riorganizzazione delle schede orizzontali sotto il contenuto mostrato in primo piano.

Leggi anche:
Leggi anche:
 
TV Sony gamma 2018 con Android TV aggiornato con stile (limitato) di Google TV
TV Sony gamma 2018 con Android TV aggiornato con stile (limitato) di Google TV
 

Alla prima accensione del dispositivo dopo l'aggiornamento automatico si viene informati delle novità introdotte: "[novità] in primo piano nella schermata Home: scopri film e programmi dei tuoi servizi e app di successo selezionati dal team di Google Play e sponsorizzati da partner di contenuti di intrattenimento. Visita la pagina g.co/help/androidtvhome per avere ulteriori informazioni sull'aggiunta di suggerimenti dai tuoi servizi."

A parte quindi la messa in evidenza di tre contenuti che scorrono a carosello uno dopo l'altro nella parte alta della schermata Home non ci sono altre novità. Perchè? Il motivo potrebbe essere che la gamma 2018 di televisori Sony (ma potrebbe essere il caso anche di modelli più datati di altri marchi non essendo l'aggiornamento dipendente dal produttore) viene ormai considerata 'vecchia' e quindi modelli di TV Sony Bravia con Android TV più recenti potrebbero invece essere stati aggiornati con una interfaccia realmente più simile a quella di Google TV. Ad esempio, assente nell'aggiornamento è l'aggiunta della scheda 'Discover', come si può vedere nella schermata qui sotto, che mostra come dovrebbe mostrarsi l'interfaccia dei televisori Android TV aggiornati con la UI di Google TV. Si può notare anche l'assenza della barra 'App Preferite' nella parte alta della schermata, con gli slot orizzontali delle applicazioni che sono rimasti quelli di prima.

 

 
Leggi anche:
Leggi anche:

Al momento non sappiamo dire se si tratta di un aggiornamento 'zoppo' che ancora deve essere completato, ma non è da escludere che i 'vecchi' (per considerazione del produttore) televisori con Android TV possano non ottenere l'interfaccia completa di Google TV che Google ha promesso all'inizio di quest'anno. 

Per i proprietari di televisori e dispositivi con Android TV, ricordiamo che l'aggiornamento dell'interfaccia utente con esperienza simile a quella di Google TV è iniziato lo scorso febbraio negli Stati Uniti, in Australia, Canada, Germania e Francia, mentre più di recente ha iniziato ad essere disponibile in diversi paesi europei tra cui l'Italia. Si tratta di un aggiornamento automatico delle applicazioni Google che gestiscono l'interfaccia utente, non è un aggiornamento del firmware rilasciato dal produttore del dispositivo. Non essendo quindi l'aggiornamento in questione legato al produttore è difficile prevedere quali dispositivi possono ricevere l'aggiornamento completo dell'interfaccia utente e quelli che invece ricevono l'aggiornamento 'zoppo' come è stato il caso del televisore sopra fotografato.