Apple WWDC 2018: iOS 12, WatchOS 5, tvOS 12, MacOS Mojave e ARKit 2

Apple WWDC 2018: iOS 12, WatchOS 5, tvOS 12, MacOS Mojave e ARKit 2

Ogni anno la WWDC offre a milioni di sviluppatori l'opportunità di approfondire i concetti e i processi che consentono di creare nuove esperienze sulle piattaforme Apple per iPhone, iPad, Apple Watch, Apple TV, Mac e HomePod.

 

Scritto da , il 08/06/18

Seguici su

 
 

Apple ha tenuto la 29a edizione della sua annuale Worldwide Developers Conference a San Jose dal 4 all’8 giugno 2018. Il McEnery Convention Center ha ospitato in questi giorni la comunità di sviluppatori di software, servizi e prodotti che si riuniscono ogni anno per approfondire i concetti e i processi che consentono di creare nuove esperienze sulle piattaforme di Apple per iPhone, iPad, Apple Watch, Apple TV, Mac e HomePod.  Grazie ad una gamma di API, fra cui SiriKit, HomeKit, HealthKit, GymKit, MusicKit, ResearchKit e Core ML, gli sviluppatori possono trovare nuovi modi per aiutare gli utenti a gestire tutto, dalla salute alla casa, dallo shopping all’apprendimento. Come da tradizione, è durante il keynote di apertura della Worldwide Developer Conference che vengono presentate le novità piu' importanti e quest'anno si è tenuto il 4 giugno: tante le cose presentate che andiamo di seguito a ricapitolare con i link agli articoli di approfondimento per ciascuna novità. 

Alla WWDC 2018 è stato presentato iOS 12, la nuova versione del sistema operativo mobile di Apple, per iPhone e iPad, pensato per rendere più veloci e reattive le attività di ogni giorno. iOS 12 cambia il modo in cui gli utenti iOS vedono il mondo con la realtà aumentata, con le Memoji e FaceTime di gruppo le comunicazioni diventano divertenti ed espressive, mentre Screen Time aiuta a comprendere e controllare quanto tempo viene trascorso sui dispositivi iOS. Le nuove funzioni includono Activity Reports, App Limits e nuovi controlli per Non disturbare e Notifiche, progettati per aiutare i clienti a ridurre le interruzioni e gestire il tempo di utilizzo per sé e per i familiari. iOS 12 introduce Siri Shortcuts, che consentono a Siri di funzionare con qualsiasi app, per fare tutto più velocemente. 

Alla WWDC 2018 spazio anche per MacOS Mojave, la nuova versione del sistema operativo di Apple per desktop, con nuove funzionalità ispirate ai professionisti ma pensate per tutti. In macOS Mojave, una nuova modalità Dark trasforma il desktop con un nuovo look di colori 'scuri' per mettere l'attenzione sul contenuto dell'utente. La nuova funzione Stacks organizza i desktop disordinati raggruppando automaticamente i file disordinati in gruppi ordinati. E ancora, applicazioni per iOS familiari, tra cui notizie, memo vocali e home, sono ora disponibili per la prima volta sul Mac mentre FaceTime ha aggiunto il supporto per le chiamate di gruppo. Apple ha presentato anche in anteprima un nuovo Mac App Store con un nuovo look e piu' contenuti editoriali per rendere più facile trovare app per Mac.

Apple ha presentato anche watchOS 5, un importante aggiornamento dell’orologio intelligente più venduto al mondo, che aiuta gli utenti a rimanere in forma e tenersi in contatto. watchOS 5 porta con se nuove funzioni tra cui le sfide di Condivisione attività, il rilevamento automatico dell’allenamento, funzioni evolute per la corsa, Walkie-Talkie, Apple Podcast e app di altri sviluppatori sul quadrante Siri.

Apple ha presentato anche tvOS 12, la nuova versione del sistema operativo per Apple TV, che rende la Apple TV 4K il primo dispositivo di straming certificato Dolby Atmos e Dolby Vision: con tvOS 12 arriva infatti il supporto per l‘audio Dolby Atmos sulla Apple TV 4k. Altre novità sono l'aggiunta di Apple TV Remote in automatico nel Centro di Controllo su iPhone e iPad per rendere piu' facile controllare Apple TV, nuove panoramiche aeree scattate dagli astronauti NASA, da usare come screenshot e lo lo 'Zero sign-on' cosi' la Apple TV puo' effettuerà l'accesso alle app supportate semplicemente rilevando la rete dell’utente.

Apple ha presentato anche ARKit 2, una piattaforma che consente agli sviluppatori di integrare esperienze condivise, di realtà aumentata persistente legate ad un luogo specifico, rilevamento degli oggetti e tracking delle immagini per rendere le app AR ancora più dinamiche. Apple ha svelato inoltre l’app Measure per iOS, che sfrutta la realtà aumentata per misurare rapidamente le dimensioni degli oggetti del mondo reale, nonché un nuovo formato file aperto con iOS 12, usdz, progettato per garantire un’integrazione superiore della realtà aumentata all’interno di iOS e rendere gli oggetti AR disponibili nell’intero ecosistema di app Apple.

iOS 12, watchOS 5, tvOS 12 e MacOS Mojave sono ora disponibili per gli sviluppatori in beta, saranno presto disponibili in beta pubblica questo autunno mentre saranno disponibili in versione finale questo autunno.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple WWDC 2018: iOS 12, WatchOS 5, tvOS 12, MacOS Mojave e ARKit 2


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?