FaceTime sul Web su Android e Windows con FaceTime Link

FaceTime sul Web su Android e Windows con FaceTime Link

FaceTime Link estende le chiamate FaceTime oltre i dispositivi Apple, anche su device Android e Windows: ecco come funziona.

 

Scritto da il 08/06/21 | Pubblicato in Apple FaceTime | | | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Facetime Link è tra le novità di iOS 15 e iPadOS 15, le prossime major release dei sistemi operativi di Apple rispettivamente per iPhone e iPad, presentati in anteprima il 7 giugno al keynote di apertura della WWDC21

Prima di tutto, per chi non conosce FaceTime: è il servizio di Apple che permette di effettuare videochiamate tra dispositivi Apple, sia one-to-one che di gruppo.  FaceTime Link estende le chiamate FaceTime oltre i dispositivi Apple, anche su device Android e Windows. Vediamo come funziona nell'immagine animata qui sotto.

Leggi anche:
Leggi anche:
 
Apple presenta FaceTime Link
Apple presenta FaceTime Link
 

Capire come funziona Facetime Link è molto semplice. Da un dispositivo Apple (iPhone, iPad o Mac) è possibile creare un collegamento ad una chiamata Facetime condivisibile tramite qualsiasi mezzo (Messaggi, Calendario, Mail o app di terze parti come Messenger o Whatsapp) in modo che chiunque lo riceva possa partecipare ad una chiamata FaceTime; chi riceve il link alla chiamata FaceTime può rispondere e partecipare anche da un dispositivo non-Apple, direttamente dal proprio browser web (funziona con dispositivi Android e Windows) senza avere bisogno di installare applicazioni o altro.

Facetime Link funziona un po' come Google Meet o Zoom: si crea una 'chiamata', quindi si crea un link da inviare a chi si vuole partecipi alla conversazione; il destinatario (o i destinatari) del link può premerlo per partecipare alla chiamata: se sta usando un dispositivo Apple partecipa tramite FaceTime, mentre se sta usando un dispositivo Android o Windows il link si apre nel browser web.

 
FaceTime sul Web (Windows e Android)
FaceTime sul Web (Windows e Android)
 
Leggi anche:

In termini di sicurezza e privacy, le chiamate FaceTime sul Web rimangono crittografate end-to-end, quindi Apple garantisce che la privacy non viene compromessa.

Viene da sè che chi crea una chiamata FaceTime deve disporre di un dispositivo Apple, solo i destinatari del link possono partecipare da un dispositivo Windows o Android. Non è possibile creare una chiamata FaceTime da un dispositivo Android o Windows.

Facetime Link è tra le novità di iOS 15 e iPadOS 15, che saranno disponibili come aggiornamento gratuito per i dispositivi compatibili (qui l'elenco per iOS 15, qui l'elenco per iPadOS 15) dal prossimo autunno, mentre sono ora disponibili in preview per gli sviluppatori e saranno disponibili da Luglio in beta pubblica per gli utenti interessati a testare i nuovi sistemi operativi in anteprima.