Lenovo nega di voler chiudere serie Vibe di telefoni

Lenovo nega di voler chiudere serie Vibe di telefoni

 

Scritto da , il 27/11/15

Seguici su

 
 

Lenovo attualmente risulta essere il quarto più grande produttore di smartphone al mondo, ma la società spera di riuscire a scalare la classifica aumentando la propria quota d mercato andando a semplificare la propria gamma di prodotti, secondo indiscrezioni. Circolano informazioni secondo cui Lenovo sarebbe disposta a sacrificare la linea di telefoni 'Vibe', anche se un rappresentante della società ha negato tali voci.

Ad oggi, il gigante dell'elettronica vende telefoni con tre marchi - Motorola, Vibe e Lemon. La linea di dispositivi Vibe comprende i telefoni di fascia medio-alta, e sarebbe questa potenzialmente ad essere sacrificabile per far concentrare la società sullo sviluppo di telefoni di fascia prevalentemente media, almeno secondo quanto riferito dal giornale online Tech QQ.

Lenovo si dice che inizierà a vendere di dispositivi di fascia media e di alta qualità con il marchio Motorola, che ha acquistato da Google per 2.91 miliardi di dollari nel mese di ottobre del 2014. Gli smartphone Motorola potrebbero avere un prezzo stimato compreso tra 1,5000 yuan (300 euro) e 5.000 yuan (700 euro), mentre la serie Lemon si dovrebbe comporre di telefoni più economici ad un prezzo di partenza di 600 yuan (100 euro circa).

Lenovo si dice di avere l'intenzione di consolidare la propria gamma di prodotti, dando l'idea di volersi concentrare sul realizzare telefoni 'pochi ma di qualità', un un momento in cui la crescita del mercato degli smartphone cinese sta rallentando per via della saturazione, seppur il mercato cinese risulti essere attualmente il più grande del mondo. Come ricordato da Cnet.com, nel mese di agosto, IDC ha previsto che il mercato degli smartphone in Cina rallenterà: se nel 2014 il 32,3 per cento di tutti gli smartphone prodotti a livello globale sono stati spediti in Cina, entro il 2019 la percentuale si prevede scendere al 23,1 per cento, in gran parte per 'colpa' della crescita dei mercati come ora in via di crescita come l'India e l'Africa.

Quanto sopra riportato Lenovo lo ha negato, con il responsabile del marketing del Mobile Business Group di Lenovo, Sridhar Ramaswamy, che ha dichiarato a Cnet.com che: "Abbiamo creato VIBE come un marchio di smartphone e siamo impegnati a svilupparlo. Non abbiamo alcun piano per eliminare gradualmente la marca VIBE marca, che rimarrà."

Mentre si attende l'annuncio del trapelato prossimo Lenovo Vibe X3, uno dei piu' interessanti telefoni della Linea Vibe che Lenovo ha presentato di recente è il Vibe S1, la cui caratteristica principale è che viene fornito con due telecamere anteriori - una fotocamera da 8 megapixel anteriore primaria e una da 2 megapixel sempre di fronte ma secondaria che analizza la profondità delle informazioni sul campo e serve per replicare la visione binoculare umana. Si puo' trovare in vendita nei mercati internazionali da 299 dollari.

Lenovo - nato come produttore di computer - ha una presenza limitata nel mercato degli smartphone USA, con i suoi smartphone che fanno particolarmente gola in paesi come l'Asia del Sud e in India, dove risulta essere oggi il quarto produttore di smartphone, secondo Counterpoint Research. "La Cina rimane chiaramente un mercato molto importante", dice Ryan Reith, analista di IDC, anche se "ci si dovrà concentrare più sulle esportazioni dal momento che la crescita interna [in Cina] sta rallentando in modo significativo."


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Lenovo nega di voler chiudere serie Vibe di telefoni


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?