Apple sviluppa iPhone pieghevole con LG, un brevetto esiste

Apple sviluppa iPhone pieghevole con LG, un brevetto esiste

Apple starebbe collaborato con LG per sviluppare un iPhone pieghevole.

 

Scritto da , il 25/11/17

Seguici su

 
 

L'iPhone X rappresenta solo l'inizio di un nuovo capitolo della storia del melafonino secondo Jony Ive di Apple per cui è logico aspettarsi altre novità nei melafonini di prossima generazione. Forse non già nel 2018, ma ad un certo punto in futuro Apple potrebbe lanciare un iPhone pieghevole.

Lo USPTO - l'organismo amministrativo che rilascia i brevetti ed i marchi depositati negli Stati Uniti d'America - ha pubblicato online alla fine di questo mese di novembre una copia della domanda di registrazione di un brevetto di Apple fatta nel 2016 relativa a "Electronic Devices with Flexible Displays / Dispositivi elettronici con display flessibile" che secondo alcuni media puo' voler dire che Apple ha iniziato a lavorare ad uno schermo flessibile per iPhone. Stando alle informazioni contenute nel brevetto, risulta che il display puo' essere piegato come fosse un libro rispetto ad un asse centrale.

Alla fine dello scorso mese di ottobre è emerso che Apple sta collaborando con LG per co-sviluppare un iPhone pieghevole. Secondo la pubblicazione sudcoreana The Investor, via The Bell"LG Display ha recentemente creato una task force per sviluppare uno schermo OLED pieghevole per un nuovo modello iPhone, mentre la sua società sorella LG Innotek ha anche creato un team dedicato allo sviluppo del circuito stampato flessibile, più ampiamente chiamato RFPCB" si legge nel rapporto.

Nota: il brevetto emerso potrebbe non avere a che fare con il dispositivo che pare sia oggi in sviluppo nei laboratori di Apple con l'aiuto di LG, ma è una conferma che la società di Cupertino sta lavorando su display pieghevoli già da tempo.

Sulla base delle informazioni ad oggi disponibili, il primo iPhone pieghevole arriverà sul mercato non prima del 2020, per cui altre due generazioni di iPhone faranno in tempo ad uscire sul mercato, tra cui presumibilmente iPhone 9 nel 2019.

Piu' nel detaglio, Apple starebbe lavorando con la filiale LG Display per lo sviluppo del display pieghevole ma anche con la divisione LG Innotek per sviluppare le schede interne del dispositivo, le quali dovranno essere flessibili anch'esse per non rimpersi nel momento in cui si va a piegare lo smartphone.

LG Display dovrebbe riuscire ad avere pronto il suo primo pannello OLED pieghevole per l'iPhone 2020, con un primo prototipo pronto da circa due anni che da allora risulta essere in continuo miglioramento.

Apple dovrebbe quindi arrivare sul mercato col suo primo iPhone pieghevole due anni dopo Samsung, il cui primo smartphone pieghevole - il Galaxy X - risulta avere già ricevuto la certificazione dall'autorità sudcoreana equivalente della FCC statunitense pronto per il debutto nel 2018. Apple è pero' abituata ad arrivare dopo gli altri: quest'anno l'iPhone X è il primo melafonino con pannello OLED, quando Samsung già da anni produce telefoni con display OLED.

Da notare che Apple ha commissionato a Samsung Display la produzione del display OLED per il suo iPhone X, poichè risulta che sia l'unico fornitore di questi pannelli in grado di garantire a Apple unità in quantità tale da soddisfare la domanda prevista del melafonino. Samsung dovrebbe fornire i pannelli OLED per tutti i nuovi iPhone in arrivo nel 2018, mentre LG Display dovrebbe affiancarsi (o sostituire) Samsung Display dal 2019, quando sarà funzionante la nuova fabbrica a Paju, nella provincia di Gyeonggi, in Corea; risulta che Apple si è offerta di investire direttamente nella costruzione di questa fabbrica al fine di ridurre la dipendenza da Samsung Display quanto prima.

Non si esclude che Apple possa aver preferito lavorare con LG Display piuttosto che con Samsung Display per lo sviluppo del suo iPhone pieghevole per evitare fughe di segreti di Apple a Samsung Electronics, che si occupa della progettazione degli smartphone Samsung (Samsung Display è la divisione che fa solo pannelli display).

Scrive il The Investor: "Con il monopolio di Samsung nella produzione di display OLED mobile, Apple sta rafforzando la partnership con LG, suo partner per display LCD per lungo tempo. LG ha recentemente iniziato la sua prima produzione di OLED per i telefoni presso il suo impianto E5 a Gumi, nella provincia nord di Gyeongsang. Il primo batch della produzione verrà spedito a LG Electronics e alcuni produttori di portatili cinesi, mentre la produzione per iPhone dovrebbe partire dal 2019, quando il suo nuovo impianto, chiamato E6, sarà completato a Paju, nella provincia di Gyeonggi. Apple sta valutando l'investimento nell'impianto E6 come spinta per LG di rafforzare la produzione di OLED. Secondo le fonti, le due imprese hanno tentato d'accordo sull'investimento, ma i dettagli non sono ancora stati resi noti."


Condividi questa notizia
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind