Oppo Reno8 Series, Pad Air e Band 2 ufficiali in Italia: Specifiche, Foto, Video e Prezzi ufficiali

Oppo Reno8 Series, Pad Air e Band 2 ufficiali in Italia: Specifiche, Foto, Video e Prezzi ufficiali

Oppo ha svelato la serie di smartphone Reno8 in Europa con i modelli Reno8 e Reno8 Pro. Arrivano in Europa anche il primo tablet del brand, Pad Air, e il nuovo wearable Band 2.

 

Scritto da il 31/08/22 | Pubblicato in Oppo Reno8 | Oppo Pad Air | eventi Oppo | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Oppo ha annunciato gli smartphone della sua serie Reno8 Series che arrivano in Europa nel corso dell'evento di lancio dedicato che ha tenuto il 31 agosto dalle ore 14:30 a Parigi presso il Museo del Louvre - dove il brand ha tenuto nel 2018 il suo primo evento in Europa, lanciando in quella occasione la Serie Find X -  e trasmesso in diretta streaming per poter essere visto da tutti.  Ufficiali per i mercati europe due modelli: Reno8 5G e Reno8 Pro 5G. In occasione di questo stesso evento di lancio, l'azienda ha anche annunciato l'arrivo nel mercato europeo del wearable Band 2, del suo primo tablet Pad Air e della nuova colorazione black per gli auricolari Enco X2.

Oppo Reno8 Series | Evento di lancio in Europa (31.08.2022)


 
Oppo Reno8 5G (Europa)
Oppo Reno8 5G (Europa)
 
 
Oppo Reno8 Pro 5G (Europa)
Oppo Reno8 Pro 5G (Europa)
 
 
Oppo Pad Air (Europa)
Oppo Pad Air (Europa)
 

Oppo Reno8 Series

La Re

Reno8 5G si presenta con un corpo di dimensioni 160x73.4x7.67mm che pesa circa 179 grammi, mentre Reno8 Pro 5G ha un corpo di dimensioni 161.2x74.2x7.34mm che pesa circa 183 grammi. Il display è Amoled su entrambi i telefoni, da 6.43 pollici a 16,7 milioni di colori (8 bit) su Reno8 5G, mentre da 6.7 pollici a 1,07 miliardi di colori (8+2 bit) sul Reno8 Pro 5G, in tutti con risoluzione FHD+ (rispettivamente (2400x1080 e 2412x1080 pixel) ). La frequenza di aggiornamento del pannello è fino a 90Hz sul Reno8, mentre fino a 120Hz sul Reno8 Pro 5G. La velocità di campionamento al tocco è fino a 180Hz (2 dita) / 120Hz (5 dita) sul Reno8 5G, mentre sui Reno8 Pro 5G da 125Hz per impostazione predefinita e 360Hz per la modalità di gioco (alcuni giochi supportano fino a 720Hz con la tecnologia di interpolazione dei fotogrammi). A proteggere entrambi i display si trova del vetro Corning Gorilla Glass di 5a generazione. Entrambi i modelli hanno la fotocamera frontale da 32MP (Sony IMX709) ospitata in un foro in-display, nell'angolo alto/sinitro su Reno8, mentre in quello alto/centrale sul Reno8 Pro 5G.

Entrambi i telefoni hanno una batteria da 4500mAh a doppia cella e supporto per la ricarica veloe SuperVooc a 80W. Il chipset è un octa-core su tutti e due i modelli, ma diverso in ciascuno di essi: MediaTek Dimensity 1300 sul Reno8 (con clock fino a 3.0Ghz e GPU ARM G77 MC9 a 866MHz) mentre MediaTek Dimensity 8100-Max sul Reno8 Pro 5G (con clock fino a 2.85Ghz e GPU Arm Mali G610). Reno8 viene proposto con 8GB di RAM LPDDR4x e 256GB di ROM UFS3.1 mentre il Reno8 Pro 5G viene proposto con 8GB di RAM LPDDR5 e 256GB di ROM UFS3.1.

Il comparto fotografico posteriore è a Tripla-Camera su entrambi gli smartphone. Più nel dettaglio, il Reno8 offre un obiettivo principale da 50MP (Sony IMX766; 1/1.56 pollici, F1.8, FOV 86, 7P, autofocus), un sensore da 2MP per macro (FOV 89, lente 3P, focus fisso) e un sensore ultra-grandangolare da 8MP (Sony IMX355; F2.2, FOV 112, lente 5P, focus fisso).  Reno8 Pro 5G propone un obiettivo principale da 50MP (sensore Sony IMX766 da 1/1.56 pollici, F1.8, FOV 86, lente 7P, autofocus) affiancato da un ultra-grandangolare da 8MP (Sony IMX355; F2.2, FOV 112, lente 5P) e da un sensore da 2MP (F2.4, FOV 89, lente 3P, focus fisso) per macro. Nella parte frontale, tutti e due propongono un sensore Sony IMX709 da 32MP con la differenza che il focus è fisso su Reno8 mentre automatico sul Reno8 Pro 5G. Inoltre, solo il modello 'Pro' monta la NPU di imaging MariSilicon X, che combina un NPU, un ISP e un’architettura di memoria multilivello per offrire prestazioni migliori nell’elaborazione delle immagini e un'efficienza energetica migliore. 

La connettività è sostanzialmente la stessa su tutta la Reno8 Series, comprensiva di: supporto per reti 5G, WiFi 6 (a/b/g/n/ac/ax), bluetooth 5.3 (codec audio SBC, AAC, aptX HD e LDAC + LHDC solo sul Pro), USB-C, GPS e NFC. Il sistema operativo out-of-the-box è Android 12 con interfaccia utente ColorOS 12.1.

Riguardo la disponibilità,  Reno8 Pro viene proposto in Italia nelle due colorazioni 'Glazed Green' e 'Glazed Black' al prezzo di 599,99 euro mentre il Reno8 5G nelle due nuove colorazioni 'Shimmer Gold' e 'Shimmer Black' al prezzo di 799,99 euro. Per un periodo limitato, in occasione del lancio di questi prodotti, acquistando su Oppo Store è possibile ricevere in omaggio con il Reno8 5G gli auricolari Enco Free2 e una Cover, mentre con Reno8 Pro 5G gli auricolari Enco X2, il wearable Watch Free e una Cover inclusi nel prezzo.

PROMO CHAMPIONS LEAGUE - Grazie alla partnership tra Oppo e la UEFA Champions League, tutti coloro che acquistano uno smartphone Reno8, Reno8 Pro, Find X5 Pro o Find X5 dal 31 Agosto al 30 Settembre 2022 possono partecipare all'estrazione di biglietti della UEFA Champions League caricando una prova d’acquisto valida a partire dal 31 Agosto al 4 Ottobre 2022 sul sito oppostore.it/pages/champions-league-official-partner . I biglietti in palio sono per le seguenti quattro partite: Napoli vs Rangers del 26 ottobre; Inter vs Viktoria Plzen del 26 ottobre, Milan vs Salisburgo del 2 novembre, Juventus vs PSG del 2 novembre 2022.

 
Reno8 Series - Promo Lancio su Oppo Store
Reno8 Series - Promo Lancio su Oppo Store
 

Reno8 Series - focus batteria

La serie di smartphone Reno8 di Oppo supporta non solo le tecnologia di ricarica veloce via cavo SUPERVOOC da 80W (capace di ricaricare la batteria da 4500mAh di Reno8 e Reno8 Pro al 50% in circa 10 minuti e al 100% in circa 30 minuti) e wireless AIRVOOC, ma anche il sistema di ottimizzazione della batteria chiamato "Battery Health Engine" (BHE), progettato da Oppo per mantenere una batteria a oltre l'80% della sua capacità originale dopo 1.600 cicli di carica (cifra ottenuta dai test di laboratorio del brand), o circa quattro anni di utilizzo tipico se caricata una volta al giorno. L'obiettivo dietro lo sviluppo di questo sistema di ottimizzazione della batteria - che ha visto impegnato il produttore per tre anni in ricerche sulle batterie agli ioni di litio - è di garantire un ciclo di vita più lungo per le batterie impiegate nei suoi smartphone dotati di BHE. Oppo ha infatti riscontrato come, dopo un anno di utilizzo, la maggior parte delle batterie degli smartphone ha appena il 90% della capacità originale; dopo due anni, la percentuale scende all'80%. L’utilizzo quotidiano con una carica completa passa quindi da 24 ore con uno smartphone nuovo, a 19 ore dopo due anni. Questo senza considerare l'uso intensivo dello smartphone, come l'esecuzione di più applicazioni contemporaneamente o l'utilizzo di giochi online ad alta intensità grafica. E il fattore 'batteria' è uno dei principali di cui i consumatori tengono conto quando acquistano un nuovo smartphone. Se dopo due anni la batteria del proprio smartphone non è più in grado di garantire di arrivare a fine giornata con una carica completa, o proprio la batteria smette di funzionare, si viene costretti a cambiare telefono. Dunque, più una batteria ha la capacità di durare nel tempo, più a lungo si può tenere lo stesso smartphone, rispasmiando sui costi di aggiornamento del telefono.

E' noto il 'problema' delle batterie agli ioni di litio di perdita della capacità di immagazzinare la carica con il passare del tempo, e il settore già da anni si sta muovendo per trovare delle tecnologie alternative. Con BHE, Oppo spera di aver trovato un rimedio, anche solo temporaneo.  Partendo dal principio, all'interno di una batteria agli ioni di litio, durante la fase di caricamento, gli ioni si spostano dall'elettrodo positivo all'elettrodo negativo attraverso il processo di 'conduzione elettrolitica'. A batteria scarica si verifica l'opposto. La quantità di carica che può spostarsi tra gli elettrodi durante uno di questi processi dipende da quanti ioni di litio attivi si trovano nella batteria. Nel tempo, questi ioni potrebbero diventare inattivi o morire del tutto, per cause diverse come il sovraccarico di corrente. L'accumulo di questi ioni 'morti' fa diminuire la capacità della batteria stessa. Per preservare l'attività degli ioni, e quindi la capacità della batteria, sarebbe opportuno evitare il sovraccarico verificando la corrente e la tensione di carica entro un intervallo adeguato. Il potenziale dell'elettrodo negativo diventa così un indicatore utilizzabile per monitorare la corrente e la tensione di carica in tempo reale, ma non è cosa fattibile senza aggiungere un altro "terzo" elettrodo alla batteria (ne aumenterebbe le dimensioni a parità di capacità). Esistono però dei modelli algoritmici, basati su concetti teorici, capaci di misurare la corrente e la tensione effettive della batteria e restituire quindi una stima del potenziale dell'elettrodo negativo. Tra questi modelli c'è quello del professor Gregory Offer, specializzato nella ricerca sulle batterie al litio presso l'Imperial College di Londra, con cui Oppo ha scelto di collaborare per mettere a punto un proprio sistema di ottimizzazione delle batteria agli ioni di litio. Dopo tre anni di test e modifiche, l'azienda ha messo a punto il modello denominato "Smart Battery Health Algorithm", compatibile con soluzioni di batterie a due celle e capace di tracciare in tempo reale il potenziale dell'elettrodo negativo senza aggiungere un terzo elettrodo. Grazie a questo algoritmo, lo smartphone può controllare parametri quali la velocità di carica e la temperatura della batteria per offrire il miglior equilibrio tra prestazioni e longevità. BHE si basa su questo algoritmo ma anche sulla tecnologia chiamata "Battery Healing", che migliora le prestazioni degli elettrodi e aiuta a mantenere la SEI (interfase elettrolitica solida - un sottile strato di composti elettrolitici disgregati sotto il potenziale elettrico che viene a formarsi quando le batterie agli ioni di litio si caricano e scaricano) in uno stato più stabile, duraturo e ottimale, migliorando la durata della batteria grazie alla riduzione dei danni che le continue cariche e scariche causano agli elettrodi. 

 
Oppo Battery Health Engine (BHE)
Oppo Battery Health Engine (BHE)
 

Reno8 Series - design

Reno8 Pro è stato progettato con un piccolo taglio a smusso sulla cornice centrale "per ridurre la sensazione di durezza e spigolosità", come spiegato da Oppo, e presenta un display Amoled da 6,7" con frequenza di aggiornamento fino a 120Hz ospitato in un corpo spesso 7,34mm e dai bordi sottili per un rapporto schermo-corpo del 93,4%. Reno8 5G si presenta invece con uno spessore di circa 7,67mm e un peso di circa 179 grammi.

Per quanto concerne colorazioni e finiture, Reno8 Pro viene proposto nelle due colorazioni 'Glazed Green' e 'Glazed Black' ispirate "dalle tecniche di smaltatura della porcellana per aggiungere un ulteriore tocco di eleganza alla scocca posteriore" mentre il Reno8 5G viene proposto nelle due nuove colorazioni 'Shimmer Gold' e 'Shimmer Black' caratterizzate dal processo di produzione 'Oppo Glow' sviluppato per conferire una maggiore brillantezza dei colori.

Oppo in questa serie Reno8 ha spiegato di aver adottato un nuovo design unibody sottile e leggero, monoblocco e omogeneo risultato da oltre 100 messe a punto e sottoposto ad oltre 400 giorni di Ricerca e Sviluppo. Questo nuovo design prevede il rivestimento della scocca posteriore dello smartphone con un solo pezzo di vetro, per evitare l'accumulo di polvere intorno alla giunzione tra due materiali. Questo avviene comunemente sui dispositivi rivestiti di vetro che impiegano un design bi-materiale in cui l'area che ospita il modulo della fotocamera posteriore viene realizzata di un materiale separato rispetto a quello usato per la scocca ci copertura.

Per creare un'integrazione omogenea tra il modulo dell'obiettivo e il resto della copertura in vetro, Oppo realizza un un singolo pezzo di Gorilla Glass attraverso un processo di forgiatura a caldo ad alta temperatura (vengono raggiunti gli 800℃) e ad alta pressione (120kg). Durante questo processo, la texture presente sulla superficie dello stampo viene trasferita anche al vetro. Per garantire che il vetro risulti liscio e non-irregolare, lo stampo viene sottoposto a un processo di lucidatura in tre fasi, prima di iniziare la forgiatura. E per eliminare texture indesiderate o aree di irregolarità che potrebbero formarsi nell’area del modulo della fotocamera e nella transizione tra quest’ultimo e il resto del rivestimento posteriore vengono eseguite altre otto fasi di lucidatura su scala nanometrica direttamente sul vetro. Inoltre, sia la parte anteriore sia quella posteriore vengono accuratamente lucidate con precisione.

Nel caso di Reno8 5G, per evitare che la presenza di irregolarità nel materiale possa ridurre l'effetto 'Glow', il processo di produzione prevede -durante la tecnica di forgiatura a caldo- prima il riscaldamento del materiale della scocca posteriore fino al suo punto di fusione così da farlo diventare elastico, poi la forgiatura della scocca integrata con una pressione di circa 32kg.

Da notare, inoltre, che per la serie Reno8 il brand ha ridisegnato i due obiettivi della fotocamera principale e i flash, tutti di forma circolare. 

 
Oppo Reno8 Pro - dietro lo sviluppo del design
Oppo Reno8 Pro - dietro lo sviluppo del design
 
 
Oppo Reno8 Pro - processo costruttivo
Oppo Reno8 Pro - processo costruttivo
 
 
Oppo Reno8 5G - backcover
Oppo Reno8 5G - backcover
 

Oppo Pad Air

Oppo Pad Air è il primo tablet del brand cinese ad arrivare sul mercato europeo. Si presenta con un corpo di dimensioni 245.1x154.8x6.94mm che pesa circa 440 grammi con giunture in metallo, all'interno del quale si trova un display LCD 10bit da 10.36 pollici di diagonale con risoluzione 2000x1200 pixel (225ppi), rapporto di aspetto 16:10, frequenza aggiornamento a 60Hz, frequenza campionamento del tocco a 120Hz, protezione Panda-MN228 e certificato TÜV Rheinland. Due le fotocamere disponibili: una frontale da 5MP (F2.2) e una posteriore da 8MP (F2.0, 1/4 pollici, 1.12um, EIS). Pad Air è dotato di quattro altoparlanti con supporto Dolby Atmos, mentre la batteria è da 7100mAh con autonomia stimata dal produttore a fino a 12 ore di videoconferenze o 16 ore di lettura di e-book.

Ad alimentare questo tablet si trova il chipset octa-core Qualcomm Snapdragon 680. Il sistema operativo è ColorOS for Pad basato su Android, con supporto per interazioni tattili smart come lo split screen a due dita, la possibilità di trasformare una finestra a tutto schermo in una finestra ridimensionata pizzicandola con quattro dita, e la barra laterale intelligente. Inoltre, sono presenti due funzioni multi-display progettate per aiutare a mantenere la continuità tra smartphone Oppo supportati con il Pad Air: la prima è il trascinamento dei file 'drag and drop', la seconda è la condivisione degli appunti per poter copiare e incollare testo sullo smartphone e sul tablet.

Riguardo prezzi e disponibilità, in Italia Oppo Pad Air viene proposto sullo store ufficiale del brand al prezzo di 349,99 euro per il modello 4GB+128GB con auricolari Enco Air2 e wearable Band Style inclusi, mentre di 299,99 euro per il modello 4GB+64GB con auricolari Enco Air2 e wearable Band Style inclusi. Prossimamente, disponibilità prevista anche su Amazon.it. 

 
Oppo Pad Air (Europa)
Oppo Pad Air (Europa)
 

Oppo Band 2

Oppo Band 2 è la seconda generazione di wearable della linea Band del brand, successore del modello originale lanciato nel 2021. Il nuovo modello viene fornito di display da 1,57 pollici con densità di pixel di 302 PPI,  sensore di movimento a 6 assi, sensori per misurare la frequenza cardiaca e l'ossigeno nel sangue (spO2), supporto per oltre 100 modalità di allenamento (tra cui la nuova modalità tennis), funzionalità di corsa aggiornate, monitoraggio del sonno, promemoria per bere acqua e altro ancora. L'autonomia con una carica completa è stimata a fino 14 giorni.

Prezzo e la disponibilità in Italia di Oppo Band 2 verranno comunicati prossimamente. In altri mercati europei, il prezzo consigliato sarà di 69 euro.  

[Aggiornamento 02.12.2022: Oppo Band 2 disponibile in Italia]

 
Oppo Band 2
Oppo Band 2