Galaxy S7, Android 7 Nougat abbassa risoluzione a FullHD

Galaxy S7, Android 7 Nougat abbassa risoluzione a FullHD

Gli utenti che aggiornano i loro S7 o S7 edge a Nougat e si trovano con una risoluzione inferiore possono ripristinare la risoluzione nativa 2k manualmente.

 

Scritto da , il 07/02/17

Seguici su

 
 

Dopo settimane di test, Samsung ha iniziato la distribuzione dell'aggiornamento ufficiale Android 7.0 Nougat per Galaxy S7 e Galaxy S7 edge il 17 gennaio. Con il rilascio dell'aggiornamento, il produttore promette che gli utenti avranno accesso ad una migliorata esperienza d'uso e che potranno ottenere di più dai loro dispositivi attraverso l'integrazione di oltre 20 nuove funzionalità. L'aggiornamento promette inoltre una maggiore velocità delle app e aggiornamenti del software di sistema. Tuttavia, alcuni utenti che hanno gia' ricevuto e installato Nougat sul loro Galaxy S7 o Galaxy S7 edge lamentano che, dopo l'update, la risoluzione dello schermo dei loro dispositivi è calata.

Scriviamo subito che non bisogna parlare di un bug software, ma viene solamente introdotta con questo aggiornamento la possibilità di passare ad una risoluzione dello schermo più bassa per risparmiare energia. Tale funzione era stata introdotta inizialmente lo scorso anno nel Galaxy Note7, lo sfortunato phablet ritirato dal mercato. Questa modalità di risparmio energetico ora è disponibile anche su Galaxy S7 e S7 edge con Nougat e consente dunque di abbassare la risoluzione dello schermo al fine di allungare l'autonomia della batteria (maggiore è la risoluzione del display e maggiore è la sua luminosità, piu' energia viene richiesta alla batteria). Una volta aggiornato a Nougat, è dunque possibile scegliere tra tre modalità di risoluzione: WQHD (2560x1440), FHD (1920x1080), e HD (1280x720). Per impostazione predefinita dopo l'aggiornamento viene settata la seconda opzione fullHD.

Resta da vedere come mai in automatico il telefono imposta la risoluzione su Galaxy S7 e S7 edge a 1080p invece che la risoluzione nativa 2K dopo l'aggiornamento a Nougat. Potrebbe essere stata Samsung a volere questo, ma non avendo la società commentato le lamentele degli utenti ancora non lo possiamo sapere. La maggior parte degli utenti nemmeno si accorgerà accorti del cambiamento essendo la risoluzione a 1080p piu' che sufficiente per la visualizzazione di contenuti su un pannello da 5.1/5.5 pollici. Samsung potrebbe quindi aver scelto di impostare di default la risoluzione 1080p per promuovere l'aggiornamento per migliorare il risparmio energetico, lasciando agli utenti piu' esigenti la possibilità di reimpostare la risoluzione nativa qualora volessero questo.

Pertanto, gli utenti che aggiornano i loro S7 o S7 edge a Nougat e si trovano con una risoluzione inferiore vi è la possibilità di ripristinare la risoluzione nativa 2k semplicemente entrando in Impostazioni > Display > Cambia Risoluzione Schermo e spostando il cursore tutto a destra a 2560 x 1440 pixel.

Se rientrate tra gli utenti che non notano molta differenza tra la risoluzione 1080p e QHD, il consiglio è di favorire un consumo minore di energia lasciando attiva l'opzione di risoluzione a 1080p, cosi' da far consumare meno batteria allo schermo e garantirvi una maggiore autonomia per arrivare a fine giornata senza dovervi preoccupare di mettere in carica lo smartphone. Forse all'inizio l'occhio vedrà qualche differenza tra le due risoluzioni, ma col tempo vi potreste abituare e convincere che la risoluzione QHD su un piccolo schermo come quello dell'S7 o dell'S7 edge è inutile (a meno che no abbiate il visore Gear VR dove la risoluzione maggiore torna utile per contenuti piu' belli da vedere).


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Galaxy S7, Android 7 Nougat abbassa risoluzione a FullHD


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?