iPhone: Storm8 citato in tribunale per violazione della privacy

 

Il gruppo Storm8, che riguarda gli sviluppatori delle applicazioni iPhone, è stato citato in tribunale questa settimana da  Michael Turner, il quale sostiene che gli sviluppatori "rubano" i numeri di telefono degli utenti, una chiara violazione della legge federale di "Computer Fraud and Abuse Act"

Scritto da Maurizio Giaretta il 09/11/09 | Pubblicata in iPhone | Archivio 2009

 

Il gruppo Storm8, che riguarda gli sviluppatori delle applicazioni iPhone, è stato citato in tribunale questa settimana da  Michael Turner, il quale sostiene che gli sviluppatori "rubano" i numeri di telefono degli utenti, una chiara violazione della legge federale di "Computer Fraud and Abuse Act".

Questa causa coinvolge tutti coloro che hanno acquistato applicazioni del gruppo Storm8 (e che quindi hanno lasciato il numero di telefono per usufruire delle applicazioni).

Storm8 ha ammesso che i numeri sono stati raccolti, tuttavia l'azienda sostiene che si tratta di un difetto del codice sorgente, che peraltro sarebbe già stato risolto.

Turner ha riferito che "l'errore" non avrebbe mai portato alla raccolta di numeri di telefono e che lo sviluppatore ha creato questo codice specializzato nei loro giochi per compiere quest'azione.

Gli sviluppatori devono ancora rispondere a qualsiasi domanda su come un bug nel codice può condurre a raccogliere i numeri di telefono e non hanno pubblicamente parlato se i numeri sono ancora salvati nel database Storm8.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?