Apple TV Plus: Prezzo, Dispositivi Compatibili, Come Guardare, Contenuti e Informazioni utili

Apple TV Plus: Prezzo, Dispositivi Compatibili, Come Guardare, Contenuti e Informazioni utili

Disponibile dal 1 Novembre 2019 su tutti i dispositivi con l'app Apple TV e via web Apple TV Plus, il servizio di streaming di Apple che offre film e serie originali: in questa guida vediamo come funziona i servizio, quanto costa, su quali dispositivi si puo' vedere e molto altro ancora.

 

Scritto da , il 01/11/19

 

Seguici su

 
 

La scorsa primavera, Apple ha annunciato Apple TV+, il suo servizio di film e serie originali da vedere in streaming su abbonamento promettendo di rivelarne i prezzi e la disponibilita' ufficiali in autunno. All'evento del 10 settembre 2019, Apple ha rivelato la data di lancio del servizio e il costo. Adesso l'attesa è finita. AppleTV+ è disponibile dal 1 Novembre a livello globale, anche in Italia, con l'abbonamento (senza vincoli) che costa 4,99 euro al mese.

Il servizio è disponibile dall'1 Novembre online via browser web su tv.apple.com e sull'app Apple TV che è attualmente disponibile su iPhone, iPad, Apple TV, iPod touch, Mac, nonché su smart TV Samsung, dispositivi Roku e Amazon Fire TV. Apple TV+ costa  4,99 euro al mese con una prova gratuita di sette giorni. I clienti che acquistano dal 10 settembre 2019 un iPhone, iPad, Apple TV, iPod touch o Mac possono usufruire gratuitamente di un anno di Apple TV+. Attraverso la condivisione familiare, fino a sei membri della famiglia possono condividere un abbonamento Apple TV+.

"Con Apple TV+, presentiamo storie completamente originali delle menti migliori, più brillanti e più creative e sappiamo che gli spettatori troveranno il loro nuovo spettacolo o film preferito sul nostro servizio", ha affermato Zack Van Amburg, responsabile del Worldwide Video di Apple. "Ogni contenuto originale Apple TV+ offre una storia unica, una nuova prospettiva e un messaggio potente, tutti pensati per intrattenere, connettere e ispirare conversazioni culturali".

"Apple TV+ è un servizio di video globale senza precedenti", ha affermato Jamie Erlicht, responsabile di Worldwide Video di Apple. "Non vediamo l'ora di offrire al pubblico di tutto il mondo l'opportunità di godere di queste avvincenti storie all'interno di un'esperienza ricca e personalizzata su tutti gli schermi che amano".

Nel corso dei mesi che hanno preceduto il lancio di Apple TV+, Apple ha rilasciato i trailer su Youtube delle sue produzioni originali, partendo da 'See'.

Leggi anche: Apple annuncia Apple TV+

SEE - Trailer della serie originale Apple


Al contrario di Disney+, il lancio di Apple TV+ non è inizialmente riservato a Stati Uniti, Canada e Paesi Bassi ma dall'1 Novembre si trova disponibile a livello globale sull'app Apple TV e online su tv.apple.com.

Per la società di Cupertino, Apple TV+ è un progetto molto ambizioso. Da quanto appreso, la società di Cupertino ha investito tantissimi dollari per la produzione di film, documentari, serie e programmi originali con la partecipazione di talenti del cinema e della TV come Oprah Winfrey, Steven Spielberg, Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, Octavia Spencer, J.J. Abrams, Jason Momoa, M. Night Shyamalan, Jon M. Chu e molti altri. Il catalogo inizialmente comprende una manciata di show ma sarà ampliato nel tempo.

 
Il team di talenti che lavora in Apple TV+
Il team di talenti che lavora in Apple TV+
 

Cosa e come si vede su Apple TV Plus

Il mercato dello streaming video su richiesta è in crescita. Dopo il successo di Netflix, tutta una serie di case di produzione di contenuti hanno iniziato a lanciare proprie alternative, in molti casi anche per tenersi come esclusiva i contenuti di proprietà. Apple TV+ va ad affiancarsi ai - o sarà affiancato in alcuni casi dai - servizi premium di Amazon, Netflix, Disney+, HBO, ShowTime, Hulu, Starz, NBCUniversal e Warner Bros.

Apple TV+ è uno dei cinque principali servizi su abbonamento di Apple, insieme a Apple Music per la musica, Apple Arcade per i videogame, Apple News+ per le notizie e riviste e iCloud. Secondo quanto riferito da Bloomberg, questi servizi dovrebbero riuscire a generare 50 miliardi di dollari in vendite entro il 2020.

Su Apple TV Plus si troveranno solo contenuti originali Apple, il servizio non è stile Netflix. Tra le prime produzioni originali Apple realizzate per Apple TV+ ci sono "For All Mankind" sull'Apollo 11, "The Morning Show", "Amazing Stories" di Steven Spielberg, "See" con Jason Momoa, "Truth Be Told" con Octavia Spencer, una serie di documentari sulle case stravaganti chiamata "Home", la commedia di formazione “Dickinson” dai toni amari che ripercorre la vita della giovane poetessa ribelle Emily Dickinson mettendo a nudo i limiti della società dell'epoca, la serie per bambini "Helpsters", la serie "Snoopy nello spazio" in cui Snoopy, Charlie Brown e altri personaggi dei Peanuts prendono il comando della stazione spaziale internazionale ed esplorano la luna e lo spazio..

Al lancio, la maggior parte delle serie di Apple TV+ vengono presentate in anteprima con tre episodi, con un nuovo episodio pubblicato poi ogni settimana, mentre le stagioni complete di alcune serie saranno disponibili tutte in una volta.

Il pubblico di tutto il mondo può vedere i contenuti originali Apple TV+ sottotitolati e/o doppiati in quasi 40 lingue, inclusi i sottotitoli per non udenti e con problemi di udito (SDH). Serie e film Apple TV+ saranno disponibili anche con descrizioni audio in otto lingue.  

La qualità di visione e audio dipende da una serie di fattori - dispositivo da cui si guarda, quale contenuto si guarda e la velocità della connessione (nel caso di visione in streaming) - con la maggior parte dei contenuti che Apple propone alla risoluzione massima 4k HDR (HDR10 e Dolby Vision) e con audio Dolby Atmos.  

Sui dispositivi mobili Apple (iPhone, iPad, MAC) è possibile anche scaricare i contenuti per poterli vedere offline, sugli altri dispositivi la visione è solo in streaming (quindi è importante avere una connessione di rete veloce per garantirsi la visione nella massima qualità).

The Morning Show - Trailer Ufficiale


For All Mankind - Trailer Ufficiale


Apple TV Plus su quali dispositivi si vede, e come si vede

Dall'1 novembre 2019, gli abbonati a Apple TV+ possono guardare i contenuti sia online che offline, senza pubblicità e su richiesta, sull'app Apple TV, preinstallata su iPhone e iPad (con iOS 12.3 o versioni successive), Apple TV (con tvOS 12.3 o versioni successive) e iPod touch e su Mac con macOS Catalina. L'app Apple TV è disponibile anche su alcune smart TV Samsung (serie 2019 e alcune serie 2018) e dispositivi Roku e Amazon Fire TV. Arriverà anche su selezionati smart TV di LG, Sony e VIZIO in futuro. E' possibile anche abbonarsi e guardare i contenuti Apple TV+ via web all'indirizzo tv.apple.com su browser web compatibili quali Safari, Chrome e Firefox..

I clienti con smart TV Samsung, LG e VIZIO abilitati AirPlay 2 devono eseguire l'aggiornamento a iOS 12.3 o successiva o macOS Catalina per riprodurre o eseguire il mirroring dei contenuti Apple TV+ dall'app Apple TV su iPhone, iPad, iPod touch o Mac direttamente sulle loro smart TV. I clienti con smart TV Sony idonee (serie Z9G (2019), serie A9G (2019), serie X950G (2019), serie X850G (2019, modelli da 85", 75", 65" e 55")) potranno usufruire del supporto AirPlay 2 entro la fine del 2019.

Senza dispositivi esterni, sul televisore di casa ad oggi è possibile vedere Apple TV+ solo su smart TV Samsung con l'app Apple TV+:
• Samsung FHD/HD serie 4 e 5 (2018)
• Samsung QLED 4K serie Q6, Q7, Q8 e Q9 (2018 e 2019)
• Samsung QLED 8K serie Q9 (2019)
• Samsung serie The Frame (2018 e 2019)
• Samsung serie Serif (2019)
• Samsung UHD serie 6, 7 e 8 (2018 e 2019)

Quando l'app Apple TV arriverà anche sui televisori di Lg e Sony selezionati allora anche in questi non servirà avere dispositivi esterni per vedere i contenuti di Apple TV+. L'app arriverà anche sui televisori Vizio, non  in vendita in Italia. Al momento non si sa su quali modelli arriverà l'app, sicuramente sui modelli per i quali è previsto il supporto di AirPlay 2:
• LG OLED (2019) (in arrivo)
• LG NanoCell serie SM9X (2019) (in arrivo)
• LG NanoCell serie SM8X (2019) (in arrivo)
• LG UHD serie UM7X (2019) (in arrivo)
• Sony serie Z9G (2019) (in arrivo)
• Sony serie A9G (2019) (in arrivo)
• Sony serie X950G (2019) (in arrivo)
• Sony serie X850G (2019, modelli da 85", 75", 65" e 55") (in arrivo)

Se non si ha una Apple TV o un televisore Samsung con l'app Apple TV+, al momento il modo piu' economico per guardare i contenuti di Apple TV+ sul televisore di casa è comprare una Amazon Fire TV Stick di 2a generazione (la prima ancora non ha l'app) pero' limitata alla visione in FHD (1080p) oppure una Fire TV Stick 4k per la visione in 4k HDR (l'app inizialmente non supporta nè Dolby Vision nè Dolby Atmos). 

Ricapitolando, è possibile iscriversi e accedere ai contenuti su:
• un iPhone o iPod touch con la versione più recente di iOS
• un iPad con la versione più recente di iPadOS
• Apple TV 4K o Apple TV HD con la versione più recente di tvOS
• Apple TV (3a generazione) con l'ultimo aggiornamento del software di Apple TV
• Smart TV o dispositivo di streaming compatibile con l'app Apple TV
• Mac con la versione più recente di macOS
• tv.apple.com/it in un browser web Safari, Firefox o Chrome

Quanto costa Apple TV Plus e come si attiva il periodo di prova gratuito

Apple TV+ è disponibile al prezzo di 4,99 euro al mese con una prova gratuita di sette giorni a partire dal 1 novembre. E' possibile abbonarsi tramite l'app Apple TV+ oppure online su tv.apple.com (browser compatibili Safari, Chrome e Firefox). E' richiesto un ID Apple, se non se ne ha già uno lo si puo' creare in fase di registrazione al servizio.

Fino a sei membri della stessa famiglia possono condividere uno stesso abbonamento Apple TV+ accedendo ciascuno con il proprio ID Apple e la relativa password. 

Come avere 1 anno di Apple TV Plus gratis.
I clienti che acquistano un nuovo iPhone, iPad, Apple TV, Mac o iPod touch dal 10 settembre 2019 hanno diritto a un anno gratis di Apple TV+.
Il periodo gratuito va riscattato dall'1 novembre, entro tre mesi dall’attivazione del prodotto nuovo acquistato (se è stato attivato prima del 1 novembre, i tre mesi di tempo partono dal 1 novembre). Al termine dell'anno gratuito, l’abbonamento verrà rinnovato automaticamente a 4,99 euro al mese, con possibilità di annullare la sottoscrizione da Impostazioni in qualsiasi momento, ma almeno un giorno prima di ciascuna data di rinnovo. ATTENZIONE: se si annulla l’abbonamento durante il periodo promozionale si rinuncia al resto dell’offerta - esempio, se si riscatta il periodo l'1 novembre 2019 per avere Apple TV+ gratis fino all'1 novembre 2020 e si annulla l'abbonamento a gennaio 2020, il periodo gratuito restante fino all'1 novembre 2020 si perderà. È possibile usufruire di un solo anno gratis a famiglia, indipendentemente dal numero di dispositivi acquistati.


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria