IFA 2020 si fa ma in Edizione Speciale causa pandemia

IFA 2020 si fa ma in Edizione Speciale causa pandemia

Gli organizzatori dell'evento che si tiene ogni anno a Berlino a fine estate hanno lavorato settimane per mettere a punto un concetto che consentirà a IFA di continuare ad essere una vetrina globale per l'innovazione tecnologica e un importante luogo di incontro per marchi, produttori, rivenditori e media.

 

Scritto da , il 25/08/20

 

Seguici su

 
 

Dopo il Mobile World Congress di Barcellona, il più importante evento europeo della telefonia, che si tiene ogni anno alla fine del mese di febbraio, il secondo più importante evento europeo dell'anno legato al mondo della tecnologia è l'IFA di Berlino, il più importante evento europeo dell'elettronica di consumo e degli elettrodomestici, che si tiene all'inizio del mese di settembre. Il MWC2020 quest'anno è stato cancellato perchè proprio nel periodo in cui avrebbe dovuto tenersi stava iniziando a diffondersi in maniera importante in Europa il colorinavirus Covid-19. Inizialmente, l'IFA 2020 era previsto a Berlino, in Germania, dal 4 al 9 settembre. Una comunicazione ufficiale rilasciata il 20 aprile dagli organizzatori dell'IFA aveva confermato l'edizione del 2020 della fiera ma con un nuovo concetto innovativo, a seguito della decisione del governo di Berlino di vietare tutti gli eventi con oltre 5.000 partecipanti fino al 24 ottobre 2020. Pertanto, IFA 2020 si svolgerà ma non come al solito.

Gli organizzatori di IFA, gfu e Messe Berlin, per diverse settimane hanno discusso una serie di concetti alternativi alla solita organizzazione della manifestazione. Mettendo in primo piano la salute e la sicurezza prima di tutto, IFA Berlin 2020 è ora in programma come evento di tre giorni - dal 3 al 5 settembre - con un limite stretto al numero di partecipanti.L'evento ha preso il nome di "IFA 2020 Special Edition" e intende continuare ad essere una vetrina globale per l'innovazione tecnologica e un importante luogo di incontro per marchi, produttori, rivenditori e media.

L'edizione speciale IFA 2020, composta da eventi fisici dal vivo incentrati sulle sue funzioni principali B2B di IFA, offrirà un luogo di incontro per l'industria e il commercio nelle sale riunioni dedicate. Sebbene questi elementi dell'evento siano rivolti ai visitatori del settore, i  media potranno sperimentare gli ultimi prodotti e servizi, partecipare ai briefing con la stampa e ai keynote IFA dal vivo all'IFA Global Press Conference.

Hans-Joachim Kamp, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Gfu Consumer und Home Electronics, spiega: "Ci aspettavamo questo sviluppo data la pandemia in continua evoluzione e ci rendiamo conto che ora abbiamo un chiaro quadro normativo che ci consente di fare piani dettagliati per IFA 2020".

Anche se l'evento si tiene, tuttavia, bisognerà vedere se i produttori avranno avuto modo di mettere a punto nuovi prodotti da annunciare questo autunno. Infatti, c'è da considerare che la pandemia del Covid-19 ha colpito praticamente tutti, quindi anche gli uffici e gli impianti di produzione si sono fermati o hanno rallentato nel corso degli ultimi mesi. Il rischio è che l'evento si farà, senza però la partecipazione di alcuni marchi. Hanno confermato  la loro partecipazione all'edizione speciale IFA 2020, tra gli altri: BSH, Huawei, Honor, TCL, JVC Kenwood, LG, Miele, Qualcomm e Schneider electric per presentare le loro ultime innovazioni e prodotti.

Quest'anno è prevista anche la partecipazione per "estensione virtuale", l'IFA Xtended Space, per tutti gli ospiti in loco ma anche gli altri interessati in tutto il mondo.

E' stato invece rimandato nel 2021 l'IFA Global Markets. IFA Global Markets è l'opportunità unica in Europa per OEM (produttori di apparecchiature originali), ODM (produttori di design originale), fornitori e produttori di componenti di incontrare partner ed esplorare nuove opportunità. Sin dalla sua istituzione nel 2016, IFA Global Markets è diventata la più importante piattaforma di approvvigionamento di elettronica di consumo e prodotti digitali nel mercato dell'elettronica di consumo e degli elettrodomestici in Europa e non solo

"Attraverso discussioni con i nostri partner abbiamo appreso che la richiesta di partecipare a una vera e propria fiera commerciale quest'anno rimane forte", ha spiegato Jens Heithecker, direttore esecutivo dell'IFA. “Tuttavia, le persistenti restrizioni sui viaggi impediscono alle compagnie asiatiche di partecipare all'evento dal vivo a Berlino. In queste circostanze, molti hanno dovuto rimandare la loro partecipazione a IFA Global Markets al prossimo anno ". I fornitori panasiatici del settore dell'elettronica di consumo e per la casa rappresentano una parte importante degli espositori di IFA Global Markets. "La decisione di posticipare questa sezione dell'evento dell'IFA 2020 Special Edition al 2021 non è stata facile per noi", ha affermato Heithecker. "Soprattutto perché quasi 600 aziende erano ansiose di presentarsi a Berlino quest'anno. Eppure dobbiamo accettare che, con le restrizioni sui viaggio in corso, per molti dei nostri partner è semplicemente impossibile pianificare e prepararsi per IFA Global Markets di quest'anno". 

Tutte le aziende che hanno pianificato di partecipare all'edizione speciale IFA 2020 ma non potranno prenderne parte fisicamente potranno presentare i loro marchi, prodotti e innovazioni digitalmente come parte dell'IFA Virtual Market Place

Leggi anche:
Leggi anche: IFA 2019: cosa è stato annunciato tra nuovi Telefoni, Tablet e altri Dispositivi

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria