Google+, chiudono gli account consumer e i contenuti iniziano ad essere eliminati

Google+, chiudono gli account consumer e i contenuti iniziano ad essere eliminati

Il 2 aprile 2019 gli account Google+ e le eventuali pagine Google+ create sono stati disattivati e hanno iniziato ad essere eliminati i contenuti dagli account Google+ dei consumatori.

 

Scritto da , il 03/04/19

Seguici su

 
 

Nel mese di dicembre 2018, Google ha annunciato la sua decisione di chiudere Google+ per i consumatori nell'aprile 2019 a causa del basso utilizzo della piattaforma e delle sfide legate al mantenimento di un prodotto di successo che soddisfi le aspettative dei consumatori. Ringraziando gli utenti che fanno ancora parte di Google+, la società il 2 aprile 2019 ha disattivato gli account consumer di Google+ e le eventuali pagine Google+ create e ha iniziato ad eliminare i contenuti dagli account Google+ dei consumatori. Anche le foto e i video di Google+ archiviati negli album e le pagine Google+ vengono eliminati. Come da comunicazione all'inizio di quest'anno, gli uenti interessati hanno avuto tempo fino al 2 aprile per scaricare e salvare i propri contenuti (le foto e i video sottoposti a backup in Google Foto non verranno eliminati).

Il processo di eliminazione dei contenuti dagli account Google+ dei consumatori, dalle pagine Google+ e dagli album archiviati richiederà alcuni mesi e i contenuti potrebbero rimanere in questo momento. Ad esempio, gli utenti potrebbero ancora vedere parti del proprio account Google+ tramite il log delle attività e alcuni contenuti di Google+ consumer potrebbero rimanere visibili agli utenti di G Suite fino a quando l'account di riferimento Google+ non viene eliminato.

Leggi anche: Google+ chiude in anticipo per scarso utilizzo e bug che avrebbero compromesso la sicurezza dei dati degli utenti

Già dal 4 febbraio 2019 non è piu' possibile creare nuovi profili, pagine, community o eventi su Google+. Prima di questa data, i proprietari o i moderatori di una community su Google+ hanno potuto scaricare e salvare i dati della propria community Google+. A partire dall'inizio di marzo 2019 sono stati resi disponibili ulteriori dati per il download, inclusi autore, corpo e foto per ogni post della comunità, per le community pubbliche.

Se si prova ad accedere a siti e app utilizzando il pulsante 'Accesso tramite Google+', questo smetterà di funzionare nelle prossime settimane, ma in alcuni casi potrebbe essere sostituito da un pulsante di accesso tramite Google. Sarà quindi possibile comunque accedere con il proprio account Google ovunque si vedrà il pulsante di Google Sign-in.

Chi ha utilizzato Google+ per commenti sui siti web, questa funzionalità è stata rimossa da Blogger entro il 4 febbraio e da altri siti entro il 7 marzo. Tutti i commenti su Google+ su tutti i siti hanno iniziato ad essere eliminati a partire dal 2 aprile 2019.

Per i clienti di G Suite, Google+ per gli account G Suite dovrebbe rimanere attivo. Va contattato l'amministratore di G Suite per ulteriori dettagli. Google prevede pero' di introdurre un nuovo look e nuove funzionalità prossimamente.

"Da parte di tutti noi del team di Google+, ti ringraziamo per aver reso Google+ un posto così speciale. Siamo grati per il talentuoso gruppo di artisti, costruttori di comunità e leader di pensiero che hanno reso Google+ la loro casa. Non sarebbe stato lo stesso senza la tua passione e dedizione" ha commentato Google.

Leggi anche:
Leggi anche: Google Plus, come scaricare i propri dati prima della chiusura

Nello spiegare il perchè chiudere Google+ per i consumatori, la società ha spiegato: "Considerate le difficoltà nel creare e mantenere un Google+ di successo che soddisfi le aspettative dei nostri consumatori, abbiamo deciso di chiudere la versione consumer di Google+. Ci impegniamo a concentrarci sulle nostre attività aziendali e lanceremo nuove funzionalità appositamente create per le aziende. "

Per chi ha dei followers su Google+, il consiglio di Google è di far sapere ai follower dove possono vedere i propri contenuti al di fuori di Google+, ad esempio creando un post che elenchi il sito Web, il blog, i canali di altri social media e altri modi per rimanere in contatto. 

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google+, chiudono gli account consumer e i contenuti iniziano ad essere eliminati


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?