Stop per gli operatori mobili ad offrire uso di app specifiche senza consumare i giga

Stop per gli operatori mobili ad offrire uso di app specifiche senza consumare i giga

Vediamo come gli operatori italiani si adeguano alla decisione dell'Unione Europea, in conformità con il diritto sulla neutralità della rete, di non poter più offrire ai propri clienti l'utilizzo di specifiche applicazioni senza consumare i giga.

 

Scritto da il 27/06/22 | Pubblicato in TIM | Vodafone | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

In conformità al diritto dell’Unione Europea sulla neutralità della rete (Regolamento UE 2015/2120) , gli operatori mobili non potranno più offrire ai propri clienti l’utilizzo di specifiche applicazioni senza consumare i giga previsti da ciascuna offerta. In particolare, è stato chiarito che gli obblighi di protezione dei diritti degli utenti di Internet e la necessità di garantire il trattamento non discriminatorio del traffico, non consentono che un’offerta privilegi alcune applicazioni e servizi, permettendo il loro utilizzo senza consumare i giga contrattualmente previsti.

In linea con questa decisione, quindi, tutti gli operatori dovranno rivedere le proprie offerte che includono la navigazione senza consumare giga su specifiche applicazioni, come ad esempio chat, social, musica, giochi, e-learning, video, etc..  Ciò significa che chi ha attiva un'offerta che includeva, per esempio, navigazione senza consumo di giga in selezionate app di musica (come Spotify, Apple Music, TIDAL, Amazon Music) o in selezionate app di video streaming (come Netflix, Disney+, Amazon Prime Video, ecc), questa funzionaità smette di essere disponibile, e i giga inizieranno ad essere consumati nelle app di streaming dove prima non venivano consumati.

TIM, Vodafone e WindTre hanno proposto in passato questo tipo di offerte (TIM Card, Vodafone Power Gaming, TIM Social e Chat, TIM Giga e Music solo per citarne alcune). Vediamo quindi come gli operatori  intendono comportarsi per allinearsi con quanto deciso dall'Unione Europea. Maggiori dettagli a seguire. 

Ultimo aggiornamento: 01.08.2022.

Leggi anche:
Leggi anche:

Cosa cambia per i clienti TIM con offerte con navigazione senza consumo di giga in selezionate app

TIM ha previsto l'adeguamento, attraverso l’eliminazione della "navigazione senza consumare giga", delle sue offerte mobili che includono questa funzionalità.

In particolare, TIM ha previsto di consentire comunque ai clienti interessati dal questo adeguamento di continuare ad utilizzare i servizi di proprio interesse con la massima libertà, integrando automaticamente ciascuna offerta, senza costi aggiuntivi, con un quantitativo di giga, variabile in funzione delle caratteristiche dell’offerta ed utilizzabile per fruire di qualunque applicazione. I giga aggiuntivi di traffico dati saranno resi disponibili al primo addebito mensile utile, a partire dal 1 agosto 2022.

I clienti interessati vengono informati preventivamente da TIM tramite una campagna SMS dedicata, in cui l'operatore provvede a fornire indicazioni puntuali sul quantitativo di giga aggiuntivi previsti per le offerte attive sulla linea del cliente. Per ulteriori informazioni è sempre possibile contattare gratuitamente il Servizio Clienti 119. 

In linea con le suddette evoluzioni della normativa europea, smette di essere disponibile anche la fruizione del servizio di streaming TIMvision su rete mobile TIM senza consumare giga: a partire dal 1 Agosto 2022, la fruizione del servizio TIMvision su rete mobile comporterà il consumo di giga sulla propria linea mobile. Sarà quindi necessario disporre di una opzione per il traffico dati attiva sulla linea mobile.

Gli utenti con attiva TIM UNICA sulla linea mobile continueranno a godere ogni mese dei giga illimitati gratuiti. Questo poichè TIM UNICA non prevede navigazione senza consumo di giga in selezionate app, ma semplicemente si tratta di una promozione che offre giga illimitati per tutto, quindi i giga vengono di fatto consumati da tutte le app ma, non essendoci limiti, non si pone il problema di stare attenti a terminare il quantitativo di giga previsto dall'offerta attivata. 

Cosa cambia per i clienti Vodafone con offerte con navigazione senza consumo di giga in selezionate app

Vodafone ancora non si è espressa al riguardo: aggiorneremo questo paragrafo quando avremo maggiori informazioni. Comunque sia, presumiamo che gli utenti interessati dalla modifica abbiano già ricevuto, o riceveranno, comunicazioni direttamente da Vodafone. 

Per i clienti WindTre

Segue la comunicazione ufficiale di WindTre (da www.windtre.it/windtre-informa/) in merito all'adeguamento delle sue offerte che prevedono l’utilizzo di specifiche applicazioni senza consumare Giga:

"In conformità a quanto previsto dal diritto dell’Unione Europea sulla neutralità della rete, per gli operatori mobili non sarà più possibile offrire ai propri Clienti l’uso di specifiche applicazioni senza che vengano consumati i giga previsti dall’offerta. Gli obblighi di protezione dei diritti degli utenti di Internet e la necessità di garantire il trattamento non discriminatorio del traffico non consentono che un’offerta privilegi alcuni servizi e applicazioni, permettendone l’utilizzo senza consumare i giga contrattualmente previsti.
Tali tipologie di offerte, cd. 'Zero Rating', non sono più commercializzate da Wind Tre a partire dal 20 giugno 2022.
I clienti che, prima di tale data, hanno attivano le offerte YOUNG 5G e Young+ 5G+ che prevedevano la navigazione senza consumare giga su specifiche applicazioni (come ad esempio chat, social, musica, giochi, e-learning, video, mappe, etc.) potranno continuare ad utilizzare i servizi di proprio interesse con la massima libertà beneficiando di GIGA illimitati.
Il traffico è illimitato salvo uso contrario a buona fede e correttezza o per finalità diverse dall’uso personale secondo quanto previsto dall’art. 6 delle Condizioni Generali di Contratto. In caso di uso improprio o che superi i ragionevoli limiti di utilizzo a scopo personale da parte del cliente, WINDTRE avrà facoltà di sospendere il Servizio, in tutto o in parte, previo preavviso, o sostituire il piano sottoscritto. Il Cliente avrà facoltà di recedere con effetto immediato senza applicazione di penali.
Inoltre, come previsto nelle Condizioni Generali di Contratto all’art.3.2, WINDTRE si riserva di limitare temporaneamente la velocità della connessione dati ai Clienti che presentino modalità di utilizzo tali da pregiudicare le prestazioni della rete stessa. Ciò può accadere durante l’utilizzo di Servizi che impiegano in maniera intensa le risorse di rete e/o in zone con un numero particolarmente elevato di connessioni."

Leggi anche:
Leggi anche: