Samsung Galaxy, 10 anni di innovazioni mobile: cosa aspettarsi nel prossimo decennio

Samsung Galaxy, 10 anni di innovazioni mobile: cosa aspettarsi nel prossimo decennio

Samsung ritiene di essere riuscita in questi ultimi dieci anni a creare un ricco patrimonio di innovazione e di aver plasmato l'esperienza degli smartphone per centinaia di milioni di consumatori in tutto il mondo... e non ha intenzione di fermarsi.

 

Scritto da , il 12/01/19

Seguici su

 
 

"Spinta dal semplice ma profondo obiettivo di creare innovazioni significative, Samsung ha spinto i limiti della tecnologia mobile e ha definito lo standard per ciò che lo smartphone può - e dovrebbe - essere". Con queste parole, pubblicate nel suo blog ufficiale, Samsung inizia a far crescere la suspance attorno all'evento Galaxy Unpacked che terrà il 20 febbraio prossimo, raccontando come la famiglia di prodotti 'Galaxy' ha "aiutato milioni di persone ad ottenere di più in movimento", cosa resa possibile "avanzando la tecnologia mobile, costruendo fattori di forma rivoluzionari e offrendo soluzioni creative".

Cosa succederà il 20 febbraio 2019? Samsung Electronics svelerà ad un evento programmato a San francisco nuovi dispositivi Galaxy che la società promette "inaugureranno nuove esperienze basate su 10 anni di innovazioni". Ad essere annunciata, si prevede, sarà la linea di smartphone Galaxy S10, oltre al primo smartphone pieghevole di Samsung.

Nel 2019, Samsung festeggia il suo decimo anniversario di innovazioni mobile e, per l'occasione, la società sudcoreana ha voluto riflettere su dove è arrivata nel suo percorso: "è l'occasione perfetta per guardare avanti a ciò che è in serbo per il decennio a venire e condividere come Samsung continuerà a testare i confini" ha detto la società.

Nel suo blog, Samsung ha spiegato che molto prima di lanciare il suo primo smartphone i suoi ingegneri di Suwon, in Corea del Sud, stavano riprogettando ogni elemento del telefono cellulare come lo si conosceva allora, mettendo in moto le tendenze che hanno modellato la tecnologia mobile oggi. Sin dall'inizio, Samsung ha visto il potenziale di trasformare il telefono cellulare in un dispositivo multifunzionale.

"Migliorare l'esperienza utente è stato anche un aspetto fondamentale del DNA dell'innovazione di Samsung nei primi anni" ha spiegato la società. "L'arrivo del telefono-TV nel 1999 ha portato l'intrattenimento sul palmo della mano, mentre la fotocamera da 10 megapixel incorporata sul Samsung B600 ha portato la fotografia di alta qualità in un telefono cellulare" ha aggiunto Samsung. Nel frattempo, il desiderio di espandere le capacità dei dispositivi mobile ha portato a soluzioni creative: "anni prima che lo 'smartwatch' diventasse un termine familiare, Samsung ha sviluppato il 'watch phone' nel 1999 per migliorare la produttività in movimento".

Nel 2002, Samsung ha lanciato il True Color Phone, introducendo al display LCD a matrice attiva aprendo cosi' la strada alle innovazioni nella tecnologia di display mobile diventate parte della serie Galaxy.

Il debutto della serie Samsung Galaxy.
I primi telefoni introdotti da Samsung hanno portato la società a guidare il settore all'inizio dell'era degli smartphone. Spinta dalla volontà di collaborare con altre realtà per crescere, Samsung ha unito le forze con Android di Google introducendo la serie Galaxy. Nel marzo 2010, Samsung ha lanciato il primo dispositivo della serie Galaxy S: l'originale Samsung Galaxy S è stato dotato della migliore tecnologia disponibile in quel momento, tra cui una potente GPU, un display Super AMOLED da 4 pollici e una fotocamera da 5 megapixel, offrendo un'esperienza mobile che ha arricchito e semplificato la vita di tutti i giorni di moltissime persone. Basandosi sui successi di Galaxy S, sono poi arrivati Galaxy SII e Galaxy SIII a consolidare lo status di Samsung come pioniere nel settore degli smartphone. Nel corso degli anni, la serie Galaxy ha continuato ad aprire nuovi orizzonti, migliorando ed espandendo l'esperienza d'uso dello smartphone con ogni nuovo dispositivo introdotto.

Negli anni, da Samsung abbiamo visto smartphone per la prima volta con il display curvato su almeno un lato - smartphone con l'Edge Display - e poi è arrivato l'Infinity Display che ha permesso di ridurre le cornici attorno al telefono, aumentando le dimensioni del pannello display senza bisogno di ingrandire fisicamente le dimensioni del telefono per creare un'esperienza visiva piu' ampia.

 Nel 2011, il Galaxy Note ha introdotto la nuova categoria 'phablet', termine usato in riferimento a smartphone molto grandi ma non ancora quanto un tablet - 'phablet' inizialmente venivano definiti gli smartphone con display compreso tra 5.5 e 7 pollici, oltre questa dimensione il device si considera un tablet - introducendo per la prima volta 'il pennino' chiamato S Pen in grado di offrire nuovi modi per interagire con lo smartphone. Con un maggiore spazio sullo schermo, gli utenti potevano guardare e 'fare multitasking' per lavorare ed essere piu' creativi direttamente sul proprio smartphone.

Accanto allo sviluppo dell'hardware, l'ecosistema Galaxy è cresciuto in ogni fase del processo per rendere la vita connessa una realtà. È emersa una suite di funzionalità che è arrivata a definire i dispositivi Galaxy: caratteristiche di punta quali la piattaforma di sicurezza Samsung Knox, il sistema di mobile payment Samsung Pay e innumerevoli altri servizi e funzionalità che hanno reso popolare la linea di dispositivi Galaxy.

Samsung Galaxy nei prossimi dieci anni...
Samsung ritiene di essere riuscita in questi ultimi dieci anni a creare "un ricco patrimonio di innovazione" e di aver "plasmato l'esperienza degli smartphone per centinaia di milioni di consumatori in tutto il mondo" e non ha intenzione di fermarsi: "non stiamo riposando sugli allori" ha detto, aggiungendo di avere "messo gli occhi sul futuro di Galaxy e ci stiamo concentrando sull'ingegnerizzazione di tecnologie e innovazioni che continueranno a trasformare il panorama mobile".

Alla Samsung Developer Conference 2018, Samsung ha presentato l'Infinity Flex Display, che segna l'inizio dell'era degli smartphone pieghevoli. Ha inoltre introdotto la sua nuova interfaccia Samsung One UI progettata per semplificare e ottimizzare l'esperienza dell'utente e offrire ai consumatori un modo più naturale di utilizzare i loro telefoni.

Samsung non vuole solo cambiare l'aspetto degli smartphone, vuole anche cambiare il modo in cui si connetteranno. Samsung sappiamo essere al lavoro per inaugurare la prossima generazione di connettività grazie alla rete 5G. Samsung ha più brevetti 5G di qualsiasi altra società ed è stata la prima azienda a ricevere l'approvazione FCC per le sue apparecchiature di rete 5G. La tecnologia di Samsung ha portato il networking 5G in Corea del Sud e, in collaborazione con i vettori statunitensi, la società sudcoreana sta per introdurre il 5G negli Stati Uniti. Samsung ha già promesso di rendere disponibile il 5G nelle mani dei consumatori con uno smartphone 5G dalla prima metà del 2019.

"La linea Galaxy ha aperto un mondo di possibilità per i consumatori di tutto il mondo e ha segnato l'inizio di innovazioni nel settore e di tecnologie all'avanguardia che continuano a consentire ai consumatori di fare ciò che pensavano non fosse possibile fare. Il prossimo capitolo della storia dello smartphone inizierà presto, e una cosa può essere detta con certezza: Samsung continuerà a sviluppare scoperte significative pensate per aiutarti a fare più di ciò che ami".

Per tutte le novità di Samsung, a partire dalla nuova linea di smartphone Galaxy, non ci resta che attendere il 20 febbraio 2019: scopri QUI come seguire in diretta l'evento 'Samsung Galaxy Unpacked 2019".

 
Samsung Galaxy - dieci anni di smartphone Galaxy S
Samsung Galaxy - dieci anni di smartphone Galaxy S
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung Galaxy, 10 anni di innovazioni mobile: cosa aspettarsi nel prossimo decennio


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?