Wearable, Q3 2018 buono grazie a Apple Watch, Fitbit Versa e Xiaomi Mi Band 3

Wearable, Q3 2018 buono grazie a Apple Watch, Fitbit Versa e Xiaomi Mi Band 3

Xiaomi domina il mercato dei dispositivi indossabili nel terzo trimestre del 2018 seguita da Apple e Fitbit.

 

Scritto da , il 04/12/18

Seguici su

 
 

Le spedizioni globali di dispositivi indossabili hanno raggiunto 32,0 milioni di unità nel terzo trimestre del 2018 (3Q18), con un incremento del 21,7% rispetto all'anno precedente, secondo i dati dell'International Weath Pocket Device Tracker di International Data Corporation (IDC). Nuovi prodotti, come quelli da Fitbit, Garmin e Huawei, hanno aiutato la categoria dei dispositivi indossabili di base a crescere durante il trimestre. Un altro fattore trainante, secondo IDC, è stata la crescente domanda in mercati come l'Asia / Pacifico (escluso il Giappone), che ha rappresentato oltre la metà di tutte le spedizioni con una crescita del 21,4% rispetto all'anno precedente. Nel frattempo, il secondo mercato più grande, gli Stati Uniti, ha registrato una crescita in diminuzione su base annuale dello 0,4% mentre passa dall'essere un mercato guidato da nuovi utenti (che acquistano per la prima volta un indossabile) ad un mercato che si affida agli utenti che aggiornano/sostituiscono i loro dispositivi esistenti.

Ricordiamo che con il termine 'wearable' vengono intesi tutti i dispositivi indossabili intelligenti, quindi sia smartwatch che fitniess tracker. Se ci si concentra solo sul mercato degli smartwatch, quuesto viene dominato da Apple col suo Apple Watch.

Xiaomi è al primo posto della classifica di IDC dei maggiori produttori di wearable del terzo trimestre del 2018 grazie al successo del Mi Band 3 e ad una significativa espansione oltre il suo paese di origine, la Cina. Sebbene in genere la Cina rappresenti oltre l'80% del volume di spedizioni di Xiaomi, nel Q3 2018 tale quota è scesa al 61% in quanto la società è riuscita ad espandere la sua presenza in altri mercati come India, Europa, Medio Oriente e Africa.

Apple nel terzo trimestre del 2018 ha introdotto il suo Watch Series 4, il suo primo orologio omologato per uso medico, con anche un nuovo design e il nuovo Watch OS 5, caratteristiche che sono state accolte con favore, anche se l'ultimo modello rappresenta meno del 20% di tutte le spedizioni di Apple Watch nel periodo, in quanto la riduzione del prezzo del predecessore Watch Series 3 ha reso quest'ultimo piu' appetibile sul mercato, arrivando questo a rappresentare la maggior parte delle spedizioni di Apple durante il trimestre in questione.

I piu' recenti dispositivi di marchio Fitbit, tra cui Versa, Charge 3 e Ace, hanno aiutato la società a rallentare il calo rispetto ai trimestri precedenti. Secondo IDC, in particolare il successo di Fitbit Versa ha permesso all'azienda di diventare ancora una volta il secondo maggiore fornitore di smartwatch e IDC si aspetta che questo continuerà nel breve periodo.

Huawei ha mantenuto la sua quarta posizione del mercato nel Q3 2018, secondo i dati di IDC, con il wearable piu' recente, il TalkBand B5, apprezzato per combinare un auricolare bluetooth con un tracker fitness. Nel frattempo, il sub-brand Honor ha introdotto un nuovo set di auricolari che tiene traccia della frequenza cardiaca durante gli allenamenti. Nel complesso, la maggior parte dei dispositivi indossabili di Huawei è rimasto all'interno del proprio paese di origine, la Cina.

Samsung chiude la classifica alla posizione numero 5. Lo smartwatch di ultima generazione dell'azienda sudcoreana è il Galaxy Watch, il primo smartwatch della linea 'Galaxy' che ha posto fine alla linea 'Gear' usata in precedenza.

 
I primi cinque produttori di wearable nel Q3 2018 (IDC)
I primi cinque produttori di wearable nel Q3 2018 (IDC)
 

I primi cinque produttori di wearable nel Q3 2018

"Molti dei nuovi wearable di base includono funzionalità come notifiche o semplici integrazioni di app che solitamente si trovano in ambito smartwatch, contribuendo a soddisfare la domanda dei consumatori di dispositivi più efficienti mantenendo al tempo stesso i prezzi medi di vendita in un mercato che deve affrontare un calo dei prezzi degli smartwatch ", ha affermato l'analista Jitesh Ubrani, secondo cui . "questa rinascita dei wearable di base dovrebbe essere osservata da vicino, visto che questi wearable sono stati storicamente popolari grazie al loro basso costo e alla serie semplificata di funzionalità. La differenza di prezzo tra tracker di base e smartwatch in riduzione potrebbe potenzialmente spostare i consumatori sul scegliere gli smartwatch."

Nel frattempo, anche il mercato degli smartwatch si è evoluto nel corso del terzo trimestre del 2018 in quanto i due maggiori marchi di orologi intelligenti, Apple e Fitbit, hanno continuato ad investire nel mercato della sanità, ha detto Ubrani, secondo cui il mercato dell'assistenza sanitaria sta rapidamente diventando la nuova frontiera per i produttori di wearable, pronti a conquistarlo.

Secondo Ramon T. Llamas di IDC, il mercato dei dispositivi indossabili beneficia delle differenze geografiche: "la Cina, il più grande mercato dei dispositivi indossabili e più del doppio del mercato statunitense, è cresciuta grazie ad un forte sviluppo e sperimentazione di dispositivi, prodotti a basso costo e una forte domanda di dispositivi di base per attirare nuovi utenti. il mercato - mentre rallenta - offre ai venditori l'opportunità di offrire dispositivi più caratterizzati e più costosi agli utenti attuali e possibilmente di ricatturare quelli vecchi. Tra i due mercati ci sono molti altri paesi in vari stati di sviluppo, e questo consente ai venditori di adottare approcci diversi per soddisfare la domanda".


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Wearable, Q3 2018 buono grazie a Apple Watch, Fitbit Versa e Xiaomi Mi Band 3


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?