Tre Italia: 300 milioni per la diffusione della banda larga

Scritto da , il 28/03/08 | Pubblicata in Reti | Archivio 2008

 

Logo TreTre lancia un piano di investimenti da 300 milioni di euro per portare la banda larga nel mezzogiorno e nelle aree che non dispongono dell’ADSL (4 milioni di persone su circa il 40% del territorio italiano) o dispongono di connessioni a banda stretta (circa in 20 milioni).

Già oggi 600 comuni italiani e 1,5 milioni di persone non coperti dall'ADSL sono raggiunti dalla banda larga mobile di Tre Italia. In sei mesi raddoppiato il traffico dati sulla rete 3: da 2,5 a 5 Terabyte al giorno.

La trasmissione di dati sta subendo un boom: la diffusione dei laptop ha taggiunto i 2,8 milioni di pezzi venduti nel 2007, in crescita del 33% rispetto al 2006 e si moltiplica la richiesta di collegamenti in banda larga mobile (le famose chiavette USB). Si prevede che gli operatori mobili solo nel 2008 vendano di più di quello che hanno venduto nei 4 anni precedenti e che le attivazioni di linee-dati mobili (1,4 milioni) superino quelle fisse (1,3 milioni).

Per spingere l'acceleratore sull’offerta dati, Tre ha avviato l’operazione “Prova 3 Gratis”, che da la possibilità di sperimentare per sette giorni - senza obbligo d’acquisto - un modem USB superveloce per navigare in Internet e scaricare e-mail, sia da laptop che da desktop, utilizzando la banda larga mobile di 3. Per ulteriori informazioni leggi l'articolo Prova gratuita dei servizi Tre per una settimana pubblicato l'11 Marzo 2008 su Pianetacellulare.it.

A sette giorni dal lancio l’iniziativa ha permesso a più di 5.700 persone di provare gratuitamente la banda larga mobile di 3 Italia. Di questi, il 25% ha sottoscritto un contratto per la connessione ad Internet in mobilità con 3, mentre altri 5.000 italiani hanno prenotato il modem USB superveloce per testare la connettività ed il livello di copertura del servizio in banda larga mobile di 3 Italia.

Aggiungi il nostro Feed Rss per non perdere nessuna news !!!

 
 
 
 
 
 
Vuoi restare aggiornato ?