Google introduce miglioramenti al suo Assistente su Smartphone, Smart Display e Accessori

Google introduce miglioramenti al suo Assistente su Smartphone, Smart Display e Accessori

Nuove funzioni per l'Assistente Google arrivano su Smartphone, Smart Display e Accessori.

 

Scritto da , il 12/10/18

Seguici su

 
 

Diverse sono state le novità che Google ha annunciato nel corso dell'evento Made by Google 2018 che ha tenuto lo scorso 9 ottobre, con diverse che sono state solo annunciate e che arriveranno solo nei prossimi mesi. Al fine di ricapitolare cosa arriverà sui vari prodotti Google di nuovo, in particolare sui dispositivi che integrano l'Assistente Google, la società ha riassunto in un post nel suo blog le informazioni su diverse nuove funzioni e miglioramenti di Google Assistant che arrivano, molte delle quali sugli smartphone. Prima di andare a scoprirle, ricordiamo che finora, quest'anno, Google ha introdotto una serie di modi per avere una conversazione più naturale con Google. Ad esempio, si possono parlare due lingue con l'Assistente su altoparlanti e telefoni intelligenti e 'Conversazione continua' consente di fare nuove domande all'Assistente dopo che ha già risposto ad una domanda senza dover ogni volta ripetere "Ehi/Ok Google" tra una domanda e l'altra. Inoltre, l'assistente lavora con tutti i principali marchi di dispositivi connessi negli Stati Uniti per la casa intelligente, da lavastoviglie e asciugatrici a videocamere e serrature.

Andiamo a vedere le nuove funzioni di Assistant in arrivo nelle prossime settimane, purtroppo principalmente all'inizio negli Stati Uniti:

Assistente Google su Smart Display (Display intelligenti), le novità che arrivano 
Google Home Hub è il primo display intelligente 'made by Google' che si unisce alla gamma di Smart Display che include già il Lenovo Smart Display e il JBL Link View e a cui si aggiungerà un prodotto di LG entro fine anno.

Diverse novità sono in arrivo per tutti i display intelligenti della famiglia Smart Display nelle prossime settimane, tra cui:

- supporto per l'audio multi-room, cosi' sarà possibile aggiungere uno Smart Display ad un gruppo di altoparlanti e riprodurre cosi' la stessa musica in tutta la casa;

- supporto per gli album live di Google Foto, cosi' nella Modalità Ambiente sarà possibile vedere foto delle persone e degli animali preferiti senza doverle gestire manualmente, con selezionate automaticamente delle foto migliori, in modo che non vengano visualizzate sullo Smart Display quelle sfocate, con soggetti con occhi rossi o quelle venute fuori male;

- per chi ha il campanello intelligente Nest Hello, sullo Smart Display verrà mostrato il flusso video in diretta quando suonano alla porta per vedere ci c'è, consentendo anche di inviare rapidamente delle risposte rapide;

- sulla schermata Home View sarà possibile vedere e controllare tutti i tuoi dispositivi della smart home in un'unica dashboard scorrendo verso il basso dal bordo superiore dello Smart Display.

- l'Assistente Google può già controllare molti dispositivi multimediali e di intrattenimento popolari, incluse TV (Hisense, Philips, Sharp, Sony, Vizio, Xiaomi), set top box (Dish, Foxtel, nVidia Shield, Sling, Vodafone), altoparlanti (Denon) , telecomandi intelligenti (Logitech Harmony) a cui molti altri si aggiungeranno dai marchi Caavo, LG, Panasonic, Roku, Telus e Telstra. Attraverso dei comandi universali è possibile accendere e spegnere i dispositivi compatibili, regolare la riproduzione/volume e sfogliare una guida dei canali visivi, tutto con la voce o il tocco sullo Smart Display.

Assistente Google su Smartphone, le novità che arrivano

- Screen calls e blocco dello spam: quando si riceverà una chiamata in arrivo da un chiamante sconosciuto, toccando "Screen call" si potrà chiedere assistenza dell'Assistente Google per vedere le informazioni sul chiamante in tempo reale. Questa funzione arriva prima su Pixel 3 entro fine ottobre, poi su Pixel 1 e Pixel 2 a novembre.

- Prenotazioni in più ristoranti: entro fine anno, i proprietari di un telefoni Pixel a New York, Atlanta, Phoenix e della San Francisco Bay Area saranno i primi a sperimentare una nuova funzione Google Assistant, basata sulla tecnologia Duplex, in grado di gestire le prenotazioni nei ristoranti.

- Istantanea visiva della giornata: su tutti gli smartphone sarà presto possibile visualizzare i consigli sugli eventi, visualizzare le note e gli elenchi recenti e ricevere promemoria importanti sulla 'panoramica visiva' accessibile solo toccando l'icona nell'angolo in alto a destra dello schermo dopo aver attivato l'Assistente Google o scorrendo verso l'alto.

- l'Assistente nella schermata di blocco: dopo aver attivato la funzionalità nelle impostazioni dell'Assistente, questo sarà in grado di rispondere a domande come "Ehi Google, quali sono i prossimi appuntamenti sul mio calendario?" fatte senza la necessità di dover sbloccare il telefono prima. Arriva su Pixel 3.

Assistente Google su Accessori, le novità che arrivano
I nuovi telefoni Pixel 3 di Google sono forniti di un paio di auricolari Pixel Earbud USB-C all'interno della confezione di vendita - ma si possono acquistare a parte per chi ne desidera un paio, costano 35 euro - i quali hanno un pulsante fisico che consente il richiamo diretto dell'Assistente Google, a cui è possibile chiedere di riprodurre la playlist preferita mentre si sta correndo senza guardare il tuo telefono, ad esempio, basta solo premere e tenere premuto il pulsante dedicato per parlare con l'Assistente Google.

Google ha introdotto Pixel Stand, una base per la ricarica wireless dei dispositivi che supportano lo standard di ricarica senza fili Qi, ottimizzata per Pixel 3, che offre anche un'esperienza contestuale con l'Assistente Google. Quando si collega il telefono, l'interfaccia utente del display si regola in automatico in modo che sia facilmente visibile dall'altra parte della stanza cio' che visualizza, e consente di trasformare il telefono in un altoparlante Google Home con accesso rapido all'Assistente Google, in modo da avere un resoconto della giornata, vedere il traffico per gli spostamenti, ascoltare la musica preferita o trasmettere qualcosa sulla TV.

Gestione migliore del tempo e delle attività sui dispositivi
I nuovi telefoni Pixel 3 di Google, gli altoparlanti intelligenti e gli Smart Display saranno dotati di strumenti di Digital Wellbeing in grado di aiutare ad ottimizzare il tempo e le attività su questi device. Chi ha uno Smart Display o un altoparlante con l'Assistente Google integrato potrà aprire l'app Google Home sul telefono per vedere l'impostazione "Filtri" che consentirà di gestire facilmente le attività digitali dei dispositivi dei propri figli e una nuova funzione "Tempo di inattività" per creare un programma in grado di bloccare il dispositivo dopo alcune ore di utilizzo. Anche Pixel 3 e altri telefoni riceveranno funzioni per il benessere digitale: sarà possibile chiedere all'Assistente di "Impostare la modalità notturna per le 22:00" e l'Assistente Google farà cambiare gradualmente lo schermo a colori in uno schermo in scala di grigi. Oppure, sarà possibile chiedere "Quanto tempo ho trascorso sul mio telefono oggi" per avere dall'Assistente informazioni sul tempo trascorso al telefono.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google introduce miglioramenti al suo Assistente su Smartphone, Smart Display e Accessori


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?