Microsoft sviluppa Cortana per essere migliore di Assistente e Alexa

Microsoft sviluppa Cortana per essere migliore di Assistente e Alexa

 

Scritto da , il 14/05/18

Seguici su

 
 

Secondo il Corporate Vice President di Microsoft Javier Soltero l'assistente digitale della sua azienda, Cortana, per gli utenti tornerà piu' utile dell'Assistente di Google ma anche di Alexa di Amazon, con i quali potrà anche integrarsi per offrire la migliore esperienza multi-device. Microsoft vuole che gli utenti pensino a Cortana non come un'app separata o voce all'interno di un altoparlante ma come una funzionalità integrata pensata per fornire assistenza per completare attività più facilmente e/o agendo in modo proattivo per conto degli utenti.

E' quanto ha dichiarato in una intervista rilasciata al sito ZDNet Javier Soltero, Corporate Vice President of Cortana di Microsoft, secondo il quale la società potrebbe essersi lasciata sfuggire il fiorente mercato degli altoparlanti intelligenti che sta pero' progredendo in una forma diversa da quella che Microsoft si aspettava. Nonostante questo, Cortana è qui per restare a lungo: "Cortana non sta andando via, non c'è nulla di più lontano dalla verità, il nostro obiettivo è ancora costruire Cortana come assistente, il nostro intento è di rimanere coerenti ma il risultato che la gente vuole è l'assistenza" ha commentato Soltero al sito, anticipando un Cortana "appropriato dal punto di vista della situazione".

Alla conferenza BUILD 2018 di Microsoft per gli sviluppatori è stata presentata dalla società di Redmond e da Amazon una prima demo pubblica dell'integrazione di Cortana e Alexa (l'assistente digitale di Amazon che si trova negli altoparlanti Amazon Echo). Ad esempio, dicendo "Alexa, apri Cortana" gli utenti potranno utilizzare Cortana da un dispositivo con Alexa e, al contrario, richiamare Alexa da un PC con Windows 10 tramite Cortana.

Secondo Soltero, il mercato dei dispositivi intelligenti per la casa è attualmente definito da dove le persone si trovano - in cucina, in salotto, in auto, ecc. "L'esperienza di usare un dispositivo come uno speaker Eco è costruita attorno al fornire comandi proattivi focalizzati sul completamento di uno specifico compito che è costruito come abilità". Microsoft non vuole limitarsi con Cortana, sta cercando "modi per aiutare" pensando a cosa puo' significare prendere un'abitudine in un posto e spostarla in un altro luogo che sia a casa, al lavoro o in viaggio non importa.

Il progetto Cortana è quindi ancora attivo e Microsoft sembra voler sviluppare il suo assistente digitale per essere diverso - e soprattutto migliore - degli assistenti concorrenti oggi disponibili sul mercato, tra cui Amazon Alexa e Google Assistente: "Cortana sarà un'esperienza multi-dispositivo che riguarda l'assistenza, non solo la convenienza", ha affermato l'esecutivo di Microsoft.

Cortana oltre che sui PC Windows 10 è disponibile su un altoparlante intelligente, l'Invoke realizzato dalla società di Redmond in collaborazione con Harman Kardon la cui disponibilità è pero' limitata al mercato degli Stati Uniti.  Invoke è il primo altoparlante alimentato dalla piattaforma Cortana di Microsoft e diffonde il suono a 360 gradi grazie alla sua forma cilindrica (è piu' simile all'Echo di Amazon che non a Google Home) e supporta anche la possibilità di effettuare e ricevere chiamate tramite Skype.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Microsoft sviluppa Cortana per essere migliore di Assistente e Alexa


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?