Android da Cupcake a Marshmallow: tutte le versioni di Android

Android da Cupcake a Marshmallow: tutte le versioni di Android

Dal 2008 al 2015, dalla versione 1.5 Cupcake alla versione 6.0 Marshmallow, sono stati tanti gli aggiornamenti di Android per migliorare le prestazioni e per eliminare eventuali problemi di sicurezza nel sistema operativo mobile di Google. Riepiloghiamo tutte le versioni di Android.

 

Scritto da , il 18/08/15

Seguici su

 
 

Rinnovando la tradizione di dare un nome di dolci ai suoi sistemi operativi, Google ha finalmente annunciato che il nome completo della prossima versione di Android 'M' è Marshmallow, qui cilindretti di zucchero consumati principalmente negli Stati Uniti e conosciuti in italiano anche come toffolette o cotone dolce.

Dal 2008 al 2015, dalla versione 1.5 Cupcake alla versione 6.0 Marshmallow, sono stati tanti gli aggiornamenti di Android per migliorare le prestazioni e per eliminare eventuali problemi di sicurezza nel sistema operativo mobile di Google. 

Dalla versione 1.5 ogni aggiornamento o release segue una precisa convenzione alfabetica per i nomi, che nel caso di Android sono di dolci: la versione 1.0 e 1.1 non hanno un nome di dolce e sono identificate col solo numero di versione - anche se la seconda, durante lo sviluppo, fu nominata in via ufficiosa Petit Four - la 1.5 è chiamata Cupcake, la 1.6 Donut, la 2.1 Eclair, la 2.2 Froyo, la 2.3 Gingerbread, la 3.0 Honeycomb, la 4.0 Ice Cream Sandwich, la 4.1 Jelly Bean, la 4.4 Kit Kat in seguito ad un accordo con la Nestlé, la 5.0 Lollipop, mentre la più recente 6.0, lanciata nel 2015, è Marshmallow.

A seguire una infografica descrittiva per riepilogare le varie versioni di Android.

 
Android 1.5 Cupcake
Android 1.5 Cupcake
 

Android 1.5 è stato annunciato il 30 aprile 2009 ed è stata la prima vera versione ad utilizzare ufficialmente un nome in codice basato su un dolce, il Cupcake. Ha incluso API Level 3, Linux kernel 2.6.27, e Maggior integrazione con i servizi Google, supporto per i widget.

Leggi anche:
 
Android 1.6 Donut
Android 1.6 Donut
 

Android 1.6 nome in codice Donut è stato annunciato il 15 settembre 2009. Ha introdotto la ricerca vocale e testuale per i contenuti presenti in locale e sul Web, e la sintesi vocale e le gesture.

Leggi anche:
 
Android 2,0-2,1 Eclair
Android 2,0-2,1 Eclair
 

Android 2,0-2,1 ha nome in codice Eclair, ed ha introdotto il supporto per Microsoft Exchange e Bluetooth 2.1. Ha incluso API Level 5, Linux kernel 2.6.29, e sono state aggiunte numerose funzionalità per la fotocamera; Migliorata la sincronizzazione dell'account Google e aggiunto il supporto agli account Exchange; Aggiunto il supporto al multi-touch e ai live wallpaper; Interfaccia grafica e prestazioni migliorate. 2.0.1 Eclair (3 dicembre 2009) con API Level 6 ha risolto alcuni bug minori.

 
Android 2.2 Froyo
Android 2.2 Froyo
 

Android ha rilasciato la versione 2.2 denominata Froyo (o Frozen Yogurt) il 20 maggio 2010 per migliorare velocità, memoria e ottimizzazione delle prestazioni. Ha incluso il supporto per display fino a 320 ppi introdotto il tethering USB e Wi-Fi. Ha integrato il motore JavaScript V8 di Google Chrome nel browser di sistema oltre al supporto alla tecnologia Adobe Flash.

 
Android 2.3 Gingerbread
Android 2.3 Gingerbread
 

Android 2.3 (fino a 2.3.7) è stato rilasciato il 6 Dicembre 2010 e Google lo ha chiamato Gingerbread. Gingerbread ha agiornato l'interfaccia grafica per essere più user-friendly, aggiunto il supporto agli schermi XL (risoluzione WXGA e superiori), aggiunto il supporto nativo al SIP VoIP e alla tecnologia NFC. E' stata riprogettata la tastiera, e aggiunta l'app Download Manager per la gestione unificata di tutti i download effettuati dalle app di sistema e non. Inoltre, supporto nativo a sensori come giroscopio e barometro e migliorata la gestione energetica.

 
Android 3.0 Honeycomb
Android 3.0 Honeycomb
 

Android 3.0 (fino a 3.2.6) è stato chiamato Honeycomb ed è stata una versione ottimizzata per tablet. Introdotta nuova UI, denominata "Holo". Aggiunta la barra di sistema (pulsanti software Home, Indietro, Task manager) e la Action Bar (fornisce accesso ad opzioni che variano in base al contesto). Browser multi-tab. Accelerazione hardware e supporto per processori multi-core. Possibilità di criptare tutti i dati personali. Aggiunti Widget ridimensionabili e supporto per le periferiche USB (flash drive, gamepad).

 
Android 4.0 Ice Cream Sandwich
Android 4.0 Ice Cream Sandwich
 

Android 4.0 rilasciato il 19 Ottobre 2011 è stato chiamato Ice Cream Sandwich. Ha portato una nuova interfaccia utente, prestazioni migliorate, pulsanti virtuali al posto di quelli hardware, cartelle più facili da creare, launcher personalizzabile, nuovo font di sistema Roboto. Aggiornate tutte le app di sistema per sfruttare le nuove API. Introdotta la possibilità di scattare screenshots integrata nell'OS. Dettatura in tempo reale. Face Unlock, per sbloccare il dispositivo tramite il software di riconoscimento facciale. Possibilità di accedere alle applicazioni direttamente dalla schermata di sblocco. Fotocamera migliorata con: ritardo di scatto nullo (zero shutter lag), modalità panorama e zoom durante la ripresa di video. App "Contatti" con integrazione con i social network. Android Beam (scambio di dati tramite NFC). Wi-Fi Direct.

 
Android 4.1 Jelly Bean
Android 4.1 Jelly Bean
 

Android 4.1 è stato annunciato il 27 giugno 2012 come Jelly Bean (fino a 4.3.1). Riconoscimento del tocco migliorato, ottimizzato l'utilizzo della CPU, digitazione testo migliorato, voice typing offline, migliorata la gestione dei widget, miglioramenti notevoli nella fluidità grazie a "Project Butter", importanti ottimizzazioni dell'applicazione fotocamera, nuove funzionalità per la condivisione di foto e video tramite NFC, Android Beam migliorato, gesture avanzate per le notifiche, nuovo servizio Google Now, sintesi vocale migliorata, Google Play Store aggiornato, riconoscimento vocale avanzato.

 
Android 4.4 KitKat
Android 4.4 KitKat
 

Android 4.4 (fino a 4.4.4), inizialmente conosciuta come Key Lime Pie è stato poi rilasciato il 3 settembre 2013 come KitKat. Google ha rilasciato Nexus 5 basato su Android KitKat il 31 ottobre 2013. Ha introdotto il supporto nativo per IR blaster e alla stampa di foto, documenti e pagine web verso Google Cloud Print, HP ePrint, e altre stampanti compatibili. Aggiunta una nuova voce dedicata alla Home nelle impostazioni per lo switch tra launcher. Aggiunte le emoji alla tastiera di Google. Rinnovata l'app Download, con opzioni per l'ordinamento e la visualizzazione. Supporto per 3 nuovi tipi di sensore (vettore di rotazione geomagnetica, rilevatore e contatore di passi) e aggiunta la funzione contapassi. Diminuito il consumo di batteria durante la riproduzione audio. Introduzione di ART (Android RunTime), un nuovo compilatore attivabile dalle Opzioni Sviluppatore.

 
Android 5.0 Lollipop
Android 5.0 Lollipop
 

Android 5.0 è stato inizialmente annunciato come 'Android L' il 25 giugno 2014 e ufficialmente reso disponibile il 12 novembre 2014 come Lollipop. Ha introdotto UI Completamente rinnovata, soprannominata Material Design. Nuovo multitasking. Animazioni a 60 FPS. Importanti miglioramenti della gestione audio. Integrazione di Samsung Knox per la sezione business. Introduzione di Google Fit per il rilevamento delle attività fisiche.

 
Android 6.0 Marshmallow
Android 6.0 Marshmallow
 

Android 6.0 è stato inizialmente annunciato come 'Android M' agli sviluppatori il 28 maggio 2015. Il 17 Agosto Google ha ufficialmente confermato il nome Marshmallow. Novità: Gestione personalizzata dei permessi per ogni singola applicazione, collegamenti alle app più veloci, nuovo sistema di risparmio energetico Doze, nuova barra degli strumenti appunti, API per il supporto alle impronte digitali, controlli del volume divisi in volume suoneria, volume dei media e volume della sveglia. Debutto in autunno 2015. 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Android da Cupcake a Marshmallow: tutte le versioni di Android


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?