Samsung registra primo impatto negativo causato dal Covid-19 nel primi tre mesi del 2020

Samsung registra primo impatto negativo causato dal Covid-19 nel primi tre mesi del 2020

Per la seconda metà dell'anno, Samsung vede molta incertezza determinata dalla persistenza dell'emergenza COVID-19 poiché la durata e l'impatto della pandemia rimangono sconosciuti.

 

Scritto da il 30/04/20 | Pubblicato in Samsung Electronics | Samsung | | Archivio 2020

Seguici su

 
 

Samsung Electronics ha riportato i risultati finanziari per il suo primo trimestre del 2020 chiuso al 31 marzo 2020. 

I ricavi totali sono stati di 55,33 trilioni di KRW, in calo del 7,6% rispetto al trimestre precedente principalmente a causa della debole stagionalità per la divisione display e della divisione dell'elettronica di consumo dell'azienda e in parte a causa dei primi effetti della diffusione del coronavirus COVID-19. L'utile operativo è stato inferiore di 0,7 trilioni di KRW su base trimestrale a 6,45 trilioni di KRW, influenzato dagli stessi fattori che hanno pesato sui ricavi con una corrispondente riduzione del margine operativo. Rispetto ad un anno prima, l'utile operativo è aumentato di 0,2 trilioni di KRW.

I guadagni dal business delle memorie sono migliorati poiché la domanda è stata solida principalmente da produttori di server e PC, mentre la domanda da produttori di dispositivi mobile è rimasta stabile.

Nel settore dei display, i display mobili hanno registrato un calo degli utili a causa della debole stagionalità e delle minori vendite in Cina a causa della pausa della produzione per via dell'inizio della diffusione del COVID-19, mentre le perdite si sono ridotte nel settore dei grandi display.

La divisione dell'elettronica di consumo ha registrato una riduzione degli utili in quanto la stagionalità più debole e l'impatto del COVID-19 hanno influito sui risultati. Rispetto all'anno precedente, i profitti del settore TV sono diminuiti a causa della riduzione sui prezzi dovuta all'intensificarsi della concorrenza, mentre gli elettrodomestici hanno visto un miglioramento sulla scia delle forti vendite di nuovi prodotti premium.

Guardando al secondo trimestre dell'anno, Samsung Electronics prevede che il business delle memorie rimarrà solido, ma è probabile che gli utili complessivi diminuiscano rispetto a questo primo trimestre del 2020 poiché COVID-19 avrà avuto un impatto molto più significativo sulla domanda di molti dei suoi prodotti principali nel periodo aprile-maggio-giugno 2020.

Per il business dei componenti, la domanda di memorie dovrebbe rimanere importante per server e PC poiché più persone lavorano da casa, mentre per i dispisitivi mobile la domanda potrebbe ridursi. I guadagni dalla vendita di pannelli OLED per smartphone saranno probabilmente minori a causa di un mercato "stagnante" degli smartphone.

Le vendite e i profitti delle attività relative ai prodotti come smartphone e TV dovrebbero diminuire in modo significativo poiché COVID-19 sta influenzando molto la domanda nel secondo trimestre del 2020 e ha portato alla chiusura di negozi e impianti a livello globale. Per far fronte a ciò, la Società intende rafforzare le sue capacità di vendita online.

Per la seconda metà dell'anno, Samsung vede molta incertezza determinata dalla persistenza dell'emergenza COVID-19 poiché la durata e l'impatto della pandemia rimangono sconosciuti. La Società prevede di concentrarsi sull'ottimizzazione dell'allocazione delle risorse a breve termine, continuando nel contempo a rafforzare la propria leadership tecnologica e sviluppare prodotti innovativi. Il Mobile Communications Business rafforzerà, nella seconda parte di quest'anno, la sua gamma di prodotti introducendo nuovi modelli premium e ampliando le offerte di modelli 5G per il mercato di massa. Il Networks Business si concentrerà sullo sviluppo di tecnologie e sul miglioramento della competitività globale per rafforzare il business del 5G. Per la divisione dell'elettronica di consumo, sotto il rischio delle attuali incertezze economiche, la Società monitorerà attentamente la situazione del mercato e continuerà a concentrarsi sulla riduzione al minimo degli impatti negativi investendo in marketing e promozioni su misura per ciascun paese e ottimizzando la propria logistica.

Nel primo trimestre, le spese in conto capitale di Samsung Electronics sono ammontate a 7,3 trilioni di KRW. 

Leggi anche:
Leggi anche:

La domanda nel mercato dei dispositi mobile è calato molto a causa di COVID-19, Smasung incerta per i prossimi mesi

La divisione IT e Comunicazioni Mobili di Samsung Electronics ha registrato 26 trilioni di KRW di ricavi consolidati e 2,65 trilioni di KRW di utile operativo nel trimestre che ha aperto il 2020. A causa dell'impatto della pandemia del COVID-19, la domanda complessiva del mercato è diminuita in modo significativo su base trimestrale e anche le spedizioni di smartphone della società sono diminuite nel primo trimestre dell'anno. Tuttavia, la Società ha mantenuto una solida redditività migliorando il mix di prodotti, aumentando la vendita dei modelli 5G e utilizzando le spese di marketing in modo efficiente durante il periodo di tre mesi. In particolare, il costo medio (ASP) degli smartphone di punta è aumentato rispetto allo scorso anno grazie alle vendite del Galaxy S20 Ultra e del Galaxy Z Flip.

Guardando al secondo trimestre, la domanda dovrebbe calare bruscamente nella maggior parte dei paesi a causa di una recessione economica causata dalla pandemia del COVID-19. La Società prevede un calo delle vendite dei prodotti e delle sue prestazioni commerciali complessive man mano che il mercato si restringe e gli effetti delle chiusure dei negozi continuano ad avere impatti diretti. Tra le incertezze del mercato, la Società si concentrerà sul miglioramento dell'efficienza dei costi e sul rafforzamento dei suoi canali di vendita online e B2B. In caso di ulteriori interruzioni negli impianti di produzione, la Società risponderà utilizzando in modo flessibile le sue capacità produttive diversificate in tutto il mondo.

Per la seconda metà dell'anno (secondo semestre del 2020), tra le incertezze, inclusa la possibilità di un prolungamento della pandemia, la Società prevede che la concorrenza sul mercato si intensificherà mentre i produttori si sforzano di riprendersi dalla debolezza della prima metà. Samsung intende continuare ad offrire prodotti differenziati nel segmento premium con il lancio di nuovi modelli pieghevoli e della linea Note. La società prevede inoltre di migliorare la competitività dei prodotti espandendo l'adozione del 5G negli smartphone del mercato di massa e migliorando l'efficienza operativa in tutte le aree in tutto il settore di ricerca e sviluppo, produzione, fornitura e marketing.

Per quanto riguarda il Networks Business, gli utili nel primo trimestre sono migliorati su base trimestrale grazie all'espansione della commercializzazione del 5G in Corea del Sud e in altri mercati. Mentre esiste la possibilità di un ritardo o una riduzione degli investimenti nel 5G nel secondo trimestre a causa dell'impatto di COVID-19, Samsung intende rafforzare le sue competenze chiave e migliorare le capacità di business del 5G nel medio-lungo termine.